TIM offre una soluzione in più ai clienti per non pagare le rate rimaste

Per i clienti di rete fissa, TIM ha da poco annunciato una soluzione in più per permettere agli utenti di non pagare le rate rimaste in caso di recesso anticipato

Una importante novità quella che TIM ha deciso da poco di introdurre per tutti i suoi clienti di rete fissa che decidono di procedere col recesso anticipato del proprio contratto. Al fine di adeguarsi alle ultime disposizioni del Codice europeo delle Comunicazioni Elettroniche, ci sarà una soluzione in più per evitare di pagare le rate residue.

tim modem 20220410 cellulari.it
In linea con il nuovo regolamento imposto dall’Unione Europea, i clienti TIM che recedono il contratto avranno una soluzione in più per non pagare le ultime rate (Adobe Stock)

Basterà riconsegnare il modem, che dovrà essere in condizioni perfette e completamente funzionante. Per ottenere l’azzeramento della rateizzazione, poi, sarà necessario inviare il pacco al magazzino TIM a proprie spese.

TIM, restituendo il modem non si pagano le rate rimaste

tim modem 20220410 cellulari.it
Basterà riconsegnare il modem in condizioni ottimali presso uno dei magazzini messi a disposizione dall’operatore telefonico (Adobe Stock)

Un’ottima soluzione in più messa a disposizione dei clienti TIM di rete fissa che decidono di recedere il contratto in anticipo rispetto a quanto previsto. Stando a quanto stabilisce il nuovo Codice europeo delle Comunicazioni Elettroniche, ciascun contratto di telefonia non potrà avere un vincolo superiore ai 24 mesi. Considerando che TIM attualmente propone il suo modem con pagamento a rate per 48 mesi, ora entrerà in vigore un’interessante novità. Sarà possibile acquistare il tutto con pagamento in 24 rate mensili, così da avere un vincolo massimo di due anni.

Lo ha annunciato l’operatore telefonico stesso sul suo sito ufficiale. Per poterne beneficiare subito, bisogna prenotare un ricontatto telefonico gratuito tramite il modulo online presente sulla piattaforma. Se invece siete già clienti e avete deciso di interrompere il contratto, vi basterà restituire il vecchio modem – in condizioni accettabili – per azzerare tutte le spese rimaste. Se volete avere maggiori informazioni sulla procedura da seguire, vi consigliamo di accedere alla sezione dedicata sul sito dell’operatore telefonico. Le spese di spedizione presso uno dei magazzini TIM sparsi per l’Italia sarà comunque a carico del cliente.