TikTok: la celebrity prende il ruolo di moderatore, la notizia mette in guardia milioni di genitori

I social network sono un mondo complesso, rappresentano sicuramente una sorta di buco nero che non solo è difficile per tutti i minori ma anche per i genitori, che devono farci i conti.

Venti anni fa le cose erano diverse, educare i figli forse era più facile. Oggi si devono fare i conti con tante differenze e una di queste è sicuramente rappresentata dal mondo dei social. Questa condivisione perenne delle cose, dei fatti, delle foto e dei video, varca limiti molto sottili.

TikTok
TikTok (cellulari.it)

Per i genitori diventa impegnativo mettere dei paletti soprattutto nell’età dell’adolescenza quando chiaramente nascono rapporti conflittuali ma anche le personalità.

TikTok: la decisione per la sicurezza

Non è affatto facile perché questi non solo hanno un impatto diretto sulla concentrazione, sullo sviluppo e anche sull’educazione ma sono di notevole importanza per la privacy. Postare un contenuto sbagliato o qualcosa di strano può essere molto pericoloso per un bambino e per un adolescente.

TikTok Regole
TikTok Regole (Cellulari.it)

Può scatenare qualcosa difficile da contenere che può portare anche a guai molto seri. Per questo, visti i rischi per i più giovani, ci sono delle tutele da prendere per far sì che questi possano vivere al meglio l’esperienza social, pubblicano e condividendo in sicurezza e gestendo al meglio tutta la situazione senza rischi.

L’esperienza di Kim Kardashian e le 5 regole d’oro

Kim Kardashian ha con sua figlia di nove anni, North West, un account TikTok quindi insieme condividono video per gli 11 milioni di follower. Contenuti che sono molto apprezzati dal pubblico e che la madre ha scelto di sorvegliare accuratamente per non vietare il social alla bambina ma anche per evitare un’esposizione potenzialmente pericolosa al sistema. Potrebbe pubblicare contenuti inappropriati, come già accaduto, oppure fare e postare video inavvertitamente. Quindi per evitare tutto questo non solo ha determinato l’obbligo di un account condiviso ma anche di cinque regole.

Kim Kardashian
Kim Kardashian/TikTok (Cellulari.it)

Ovviamente oggi con la tecnologia non è facile per questo molti genitori hanno tratto ispirazione da queste regole, preoccupati da quello che potrebbe significare per i bambini utilizzare social per la condivisione. L’imprenditrice, che la sa lunga e sa benissimo come vanno queste cose, ha scelto di porre cinque regole inviolabili: niente app sul telefono ma solo utilizzo dallo smartphone della madre, commenti ai video disattivati, divieto di scrollare i video su TikTok e contenuti sempre valutati e postati dal team della mamma. Quindi, nonostante la piccola possa in qualche modo utilizzarlo, deve seguire queste regole per la sua sicurezza.