Televisore, il dettaglio che vi rovina | Arriva una stangata che non immaginate

Sapevate che, anche e soprattutto da spento, il televisore consuma tantissimo e pesa sulla bolletta a fine mese. I dati sono piuttosto allarmanti, ecco cosa fare per risparmiare

I televisori di ultima generazione dispongono di varie modalità e strumenti in grado di risparmiare consumo di energia. Una scelta dettata principalmente dagli standard europei e nazionali in merito, che hanno obbligato i grandi marchi ad adattarsi al cambiamento.

La bolletta sarà un salasso
La bolletta sarà un salasso

E considerando l’ormai imminente switch off del Digitale Terrestre allo standard DVB-T2, vi consigliamo quanto prima di passare ad un TV moderno anche per questo motivo. Ma sapevate che, da spento, il televisore consuma tantissimo? Anche solo tenere accesa la spia rossa comporta ad importanti incrementi sulla bolletta.

Quanto consuma il televisore da spento, numeri altissimi

In pochi lo sanno, ma anche solo tenere la luce rossa della TV accesa consuma tantissima energia. Un aspetto che in realtà va allargato a tutti gli elettrodomestici, in grado di pesare sulla bolletta anche quando non vengono utilizzati. Arrivano ai numeri veri e propri, bisogna innanzitutto fare distinzione tra le tipologie di tecnologia utilizzate dall’apparecchio televisivo. Un modello a cristalli liquidi consuma 1 W in stand-by, mentre per quelli più moderni si parla di addirittura 3W.

tv spia 20220812 cellulari.it
Sommando le spese di tutti gli elettrodomestici, si può tranquillamente arrivare a superare i 100 euro l’anno (Adobe Stock)

Facendo un rapido calcolo, il costo di un kWh/h è di 0,25 euro più o meno. Dunque il consumo di un TV in stand-by è di 6/7 euro in totale. Un costo non così elevato, considerandolo come singola voce di spesa. Ma se pensiamo che ogni singolo elettrodomestico è in realtà colpevole di consumare con numeri pressoché identici, ecco che il peso annuale sale e non di poco. Tra computer, stampanti, decoder, impianti surround, subwoofer e chi più ne ha più ne metta, si può facilmente arrivare ai 100 euro ogni anno di spesa extra, senza nemmeno saperlo.

Per poter risparmiare, un consiglio utile è quello di staccare la spina ogni qualvolta si smette di utilizzare un elettrodomestico. Oppure utilizzare direttamente una ciabatta che si accende e si spegne, così da poter fare tutto in un unico gesto e non dover staccare e riattaccare ogni volta la singola spina. Soprattutto quando se ne hanno diverse e si ha difficoltà a capire quale dover collegare per accendere un determinato elettrodomestico.