Swipe to queue, meglio tardi che mai: finalmente la funzionalità di Spotify anche su Android

E’ bastato un post su Reddit postato dau/Far-Contact-9369 qualche giorno fa, per far balzare dalla sedia gli appassionati di Spotify, che aspettavano da un po’ di tempo la nuova funzione: lo Swipe to queue, tradotto letteralmente “scorri verso la coda”.

Un feature abilitata da un bel po’ da anni sulla versione iOS di Spotify, molto apprezzata dai possessori di prodotti marchiati dalla Mela più famosa al mondo: semplifica l’aggiunta di brani a una coda di Spotify con un semplice gesto. Tutto questo non era possibile sulla versione Android dell’app, almeno finora. Ora lo è.

Spotify 20220306 cell
Swipe to queue, nuova feature su Android per Spotify – Adobe Stock

Grazie proprio all’utente di Reddit, si è venuto a sapere che il servizio musicale svedese che offre lo streaming on demand di una selezione di brani di varie case discografiche ed etichette indipendenti (incluse Sony, EMI, Warner Music Group e Universal) sta finalmente portando il tanto richiesto gesto dello Swipe to Queue anche sui dispositivi del Robottino Verde.

Un lustro dopo iOS: Spotify ascolta l’accorato appello degli utenti Android

Android Mobile 20220306 cell
Android si mette al passo con iOS – Adobe Stock

Secondo i recenti report, la gesture al momento viene rilasciata a un numero militato di utenti, sicuramente il dau/Far-Contact-9369 di Reddit è tra questi, anche se a breve tutti i dispositivi Android verranno dotati della nuova funzione.

Sono stati proprio gli utenti di Spotify su Android a chiedere a gran voce alla società di aggiungere il supporto per il gesto Swipe to Queue, sin da quando è stato lanciato sull’app iOS oltre cinque anni fa. Un lustro dopo quell’appello è stato ascoltato.

La funzionalità non sembra essere disponibile per tutti gli utenti Android al momento. Ciò suggerisce che Spotify sta probabilmente testando la feature con un numero limitato di utenti prima di implementarla ampiamente. Puoi verificare se la funzione è disponibile o meno sul tuo dispositivo riproducendo un brano e quindi scorrendo verso destra su un altro brano. Dovresti vedere un pop-up “Aggiunto alla coda” se il gesto è attivo sul tuo dispositivo. Altrimenti, attendere prego.

Anche perché manca l’annuncio ufficiale di Spotify, che ancora non ha ufficializzato nulla. Ma se l’utente in questione l’ha fatta uscire, o è una fake news (e non sembra proprio) oppure è un’anticipazione, che a breve verrà suffragata da un annuncio.

La gesture arriva solo poche settimane dopo che Spotify ha aperto il suo strumento Righello per aiutare gli sviluppatori di app ad analizzare le dimensioni delle loro app. Gli utenti ringraziano certamente, ma quelli di Android aspettano (ormai da cinque anni) un altro annuncio. Quello dello Swipe to queue.