Stonex One, il phablet di Francesco Facchinetti: prezzo di 299 euro

Boom di preordini e server in tilt per il nuovo Stonex One. Tutto rimandato di una settimana, dunque. L’effetto Facchinetti fa centro.

La prima tranche di Stonex One distribuiti si distinguerà per l’esclusivo design Galileo, senza il classico logo Stonex stampato sul retro del terminale. Una scelta stilistica insolita per il mondo mobile, che Facchinetti spiega così: “Fino ad ora abbiamo sempre parlato del nostro smartphone, ma da oggi in poi voglio iniziare a parlare del vostro smartphone. Abbiamo infatti deciso di essere la prima realtà tecnologica al mondo a produrre degli smartphone completamente unbranded. Non abbiamo bisogno di mettere il nostro logo sulla scocca dello smartphone, perché vogliamo che siano tutti coloro che acquisteranno lo Stonex One con la loro esperienza utente ad essere la nostra più grande pubblicità. Abbiamo voluto lasciare a ognuno di loro la libertà di raccontare agli altri, e a chi lo vorrà sapere, il prodotto che avranno in mano”.

Per quanto riguarda la parte tecnica, Stonex One si presenta indubbiamente come un dispositivo di fascia alta. Tra le sue principali feature spiccano un ampio display da 5,5 pollici con risoluzione Quad HD (1440×2560 p) e densità di 534 ppi, un processore octa-core MediaTek MT6795 a 64 bit, 3 GB di RAM DDR3, 32 GB di storage interno espandibile fino a 64 GB tramite microSD, una fotocamera posteriore con sensore Sony IMX230 da ben 21 Megapixel, una fotocamera frontale da 8 Megapixel e una batteria da 3000 mAh. Sul fronte connettività non mancano i supporti LTE, NFC, microUSB e Bluetooth. Il sistema operativo corrisponde ad una versione non ancora specificata di Android Lollipop con interfaccia utente Ciao OS.

Dal 27 maggio sarà possibile preordinare la prima edizione limitata di Stonex One (solo 10 mila unità, ndr) direttamente dal sito ufficiale alla cifra di 299 euro. La disponibilità sarebbe partita già ieri, ma “l’elevatissimo numero di accessi al carrello elettronico” avrebbe bloccato i server costringendo Stonex a posticipare il lancio di una settimana. “Non ci aspettavamo un numero così elevato di richieste di pre-order contemporaneamente – ha fatto sapere il team di Stonex con una nota –. I nostri server non sono riusciti a sostenere l’elevato numero di utenti che si sono collegati al nostro sito per prenotare lo Stonex One. Ci scusiamo per il disagio ma stiamo già lavorando, insieme a tutto il nostro team di tecnici, al potenziamento dei nostri sistemi così da tornare nuovamente a regime e far sì che tutti possano avere la possibilità di preordinare Stonex One”.

Arriva sul mercato Stonex One, il nuovo phablet dell’omonimo produttore italiano che nelle ultime settimane ha fatto molto parlare di sé grazie al lavoro social del suo direttore creativo Francesco Facchinetti. La compagnia, dopo una lunga campagna mediatica a colpi di indiscrezioni e video virali, ha finalmente deciso di svelare al pubblico prezzo e caratteristiche del modello.

Davide Erba, amministratore delegato di Stonex, ha commentato: “Siamo partiti da meno 400 fino ad arrivare a meno di 330 euro. Adesso, grazie anche al cambio euro-dollaro più favorevole e soprattutto al grande lavoro di tutto il nostro team, abbiamo finalmente raggiunto il prezzo che volevamo. Il prezzo che noi riteniamo essere quello giusto per il prodotto che stiamo offrendo a tutti i nostri utenti”.