Spionaggio industriale, ex dipendente Tesla ha 26mila file segreti

Spionaggio industriale, un ex dipendente della Tesla è stato denunciato per aver rubato tantissimi file segreti.

Elon Musk
Ex dipendente Tesla accusato di spionaggio (screenshot)

L’industria tecnologica è una delle più grandi e fiorenti che esistono. Sono davvero parecchi i band, le tecnologie, le applicazioni e i tipi diversi di visione che caratterizzano le singole aziende. C’è poi da considerare l’enorme flusso di denaro che è in gioco, i tantissimi potenziali risultati che potrebbero avere le tecnologie, i dubbi etici, la sperimentazione. Insomma, un settore particolarmente complesso, che certamente ha delle regole molto particolari quando si parla di informazioni riservate. Ebbene ci sarebbe un caso di spionaggio industriale, con una fuga di dati sensibili enorme, da parte di un dipendente, o meglio ex dipendente, della Tesla. Attualmente denunciato e sotto accusa.

Leggi anche —> Mercato smartphone 2020, le caratteristiche dei più venduti

Spionaggio industriale, ex dipendente Tesla ha 26mila file segreti

Tesla
Tesla (Screenshot)

A dicembre dell’anno scorso tutti i lavoratori di Tesla hanno iniziato a muoversi adottando lo smart working, stando quindi a casa, al sicuro, data la pandemia. Ebbene c’è stata anche un’assunzione importante verso fine anno, del signor Alex Khatilov. Assunto per il suo curriculum fuori dal comune, gli è stato dato un ruolo di altissimo prestigio all’interno dell’azienda. Poche settimane dopo, il 4 e il 6 gennaio 2021, Khatilov ha scaricato dai database di Tesla ben 26mila file di informazioni riservate, che potevano essere accessibili soltanto a 40 persone all’interno dell’azienda.

Leggi anche —> Ho. Mobile e furto dati, nuove informazioni fornite dal provider

Subito l’uomo è stato licenziato e denunciato, e ora dovrà diffendersi dall’accusa di spionaggio industriale e di furto di dati sensibili. Per ora la difesa dell’ex dipendente di Tesla si basa su un fraintendimento, avendo erroneamente cliccato delle caselle all’interno del proprio pc di casa.