Sony: la mossa ha attirato l’attenzione di tutti, vuole espandersi | Ecco cosa sta succedendo

I piani di Sony per il futuro di PlayStation sono a dir poco ambiziosi. L’azienda asiatica ha assunto un avvocato esperto in antitrust per capire meglio come muoversi

Sony (Adobe Stock)
Sony (Adobe Stock)

Il marchio PlayStation continua ad espandersi e non sembra volersi fermare. Le console next-gen stanno registrando numeri da capogiro per ciò che riguarda le vendite, con un’offerta sempre maggiore e che a breve riuscirà a soddisfare la domanda a livello globale. Ma per Sony non è ovviamente finita qui, anzi.

L’obiettivo è quello di espandersi ulteriormente e rendere il brand il più possibile stabile e forte a livello di mercato. Al fine di alimentare e consolidare i propri piani espansionistici, l’azienda asiatica ha deciso di assumere Greg McCurdy. Si tratta di un avvocato esperto in antitrust, acquisizioni e fusioni. Una figura fondamentale per capire meglio come muoversi senza violare le regole previste dalla costituzione.

Sony ha assunto un avvocato esperto in antitrust: tutti i dettagli

sony 20220725 cellulari.it
Sony ha piani espansionistici non da poco per il brand PlayStation. Ecco tutti i dettagli (Adobe Stock)

Solamente qualche mese fa, Sony ha completato l’acquisizione di Bungie. La software house conosciuta per la creazione della serie Destiny è venuta a costare 3,6 miliardi di dollari, con le operazioni che dovrebbero concludersi entro la fine del 2022. Questo è solo l’ultimo tassello di un piano espansionistico ben più ampio di Sony, che vuole rendere il suo brand il più possibile presente a livello di mercato (su tutti i fronti).

Proprio a tal proposito, è stato assunto l’avvocato esperto in antitrust Greg McCurdy. Quest’ultimo ricoprirà il ruolo di Senior Director della sezione Competition & Regulatory, e si è detto molto entusiasta vista la sua passione per il mondo dei videogiochi. E non è nuovo a questo settore, considerando che aveva collaborato con Microsoft proprio nei giorni in cui l’azienda statunitense lanciò l’Xbox per competere con PlayStation. Ora resta da capire quali saranno i piani futuri di Sony e in che modo deciderà l’azienda di muoversi a livello di operazioni. Le ambizioni sono elevatissime e ci aspettiamo trattative a suon di miliardi di dollari.