Siri, ecco come cambierà con l’IA: gli ultimi aggiornamenti sembrano pura fantascienza

Se le voci saranno confermate, gli utenti Apple potranno presto contare su un assistente virtuale ancora più potente e versatile.

Apple è pronta a rivoluzionare il mondo degli assistenti vocali con un aggiornamento significativo per Siri. Le voci di corridoio parlano di un miglioramento sostanziale che potrebbe trasformare il modo in cui interagiamo con i nostri dispositivi Apple. Con l’avvicinarsi della Worldwide Developers Conference del 10 giugno, l’attesa cresce tra gli utenti e gli esperti del settore.

siri cambierà con l'ia
Apple sta preparando un significativo aggiornamento di Siri, in cui integrerà proprio le funzioni di IA Cellulari.it

Negli ultimi mesi, diverse indiscrezioni hanno alimentato le aspettative su ciò che Apple potrebbe presentare. Tra le novità attese, si parla di avanzamenti nell’intelligenza artificiale che potrebbero portare Siri a un nuovo livello di funzionalità e intelligenza, rendendolo uno strumento ancora più potente e versatile.

Grande aggiornamento per Siri: l’assistente Apple diventa ancora più intelligente

Secondo un recente rapporto di Bloomberg, Apple starebbe lavorando a un completo rinnovamento di Siri, basato su modelli di linguaggio di grandi dimensioni. Questo aggiornamento permetterà a Siri di elaborare compiti di intelligenza artificiale direttamente sui dispositivi per operazioni di base, mentre le attività più complesse verranno gestite tramite cloud computing. Questa combinazione di elaborazione locale e in cloud promette di migliorare sia la velocità che la capacità di Siri.

nuovo aggiornamento di siri
Il nuovo Siri sarà ancora più efficiente nella gestione dei compiti tramite comandi vocali Cellulari.it

Una delle novità più attese è la possibilità per gli utenti di controllare le funzioni delle app esclusivamente tramite comandi vocali. Questa funzionalità rappresenterebbe un cambiamento radicale perché permetterebbe a Siri di gestire non solo le attività base dello smartphone, ma anche quelle interne alle singole applicazioni. Per raggiungere questo obiettivo, Apple dovrà implementare un importante aggiornamento al software di base di Siri, rendendolo più intuitivo e reattivo alle richieste degli utenti.

Un altro rumor interessante riguarda l’introduzione di chip M4, progettati per ottimizzare le prestazioni di intelligenza artificiale sui dispositivi Apple, in particolare sui Macbook. Se confermato, questo aggiornamento hardware permetterà una gestione ancora più efficiente delle operazioni basate sull’IA, migliorando l’esperienza utente complessiva.

Infine, altro elemento di grande interesse è la possibile collaborazione tra Apple e OpenAI per l’integrazione di funzionalità di intelligenza artificiale generativa negli iPhone. Sebbene non ci siano ancora conferme ufficiali, questa partnership potrebbe aprire nuove frontiere per Siri, rendendolo capace di creare contenuti e rispondere a domande complesse con una precisione senza precedenti.

Impostazioni privacy