Samsung verso una mossa storica: potrebbe abbandonare gli LCD per sempre

Stando a quanto emerso negli ultimi giorni, Samsung potrebbe decidere di abbandonare per sempre la tecnologia LCD a favore di quelle più moderne e funzionali

Da ormai diversi anni, Samsung rappresenta un punto di riferimento nel settore delle TV. L’evoluzione ha portato a tecnologie sempre migliori e più performanti, in grado di fornire immagini praticamente perfette e dettagliate. Senza dimenticare il suono, altro punto su cui gli ingegneri del colosso sudcoreano stanno continuando a lavorare.

samsung tv 20220601 cellulari.it
Secondo quanto emerso nelle scorse ore, Samsung starebbe pensando di anticipare i tempi e abbandonare per sempre la tecnologia LCD (Adobe Stock)

Come spesso accade, l’evoluzione potrebbe comportare l’abbandono di tecnologie più obsolete. Secondo quanto emerso negli ultimi giorni, pare che l’azienda stia pensando di abbandonare per sempre l’LCD per i propri pannelli. L’idea sarebbe quella di puntare in maniera più decisa su OLED e QD LED.

Samsung abbandona gli LCD? Ecco tutti i possibili risvolti

samsung tv 20220601 cellulari.it
Una mossa dettata dalle tendenze del mercato, con i consumatori sempre più propensi a puntare su tecnologie moderne e maggiormente performanti dal punto di vista visivo (Getty Images)

A lanciare la notizia in anteprima ci ha pensato il Korea Times. Pare che Samsung abbia deciso di chiudere definitivamente con la produzione dei pannelli LCD, a favore delle tecnologie più moderne. Una scelta che in realtà era già in programma, ma che potrebbe essere anticipata di sei mesi rispetto a quanto previsto. Ma per quale motivo potrebbe avvenire questo cambio di rotta? Probabilmente per i numeri a livello di entrate.

Il più recente Display Supply Chain Consultants (DSCC) mostra l’indice dei prezzi dei pannelli TV in rapporto alla variazione annuale da gennaio 2015 ad oggi. Come si può vedere, la domanda è cresciuta – e non di poco – tra il 2020 e il 2021. Il collegamento chiaro e logico è con il Covid-19. Una volta superato il periodo più duro di restrizioni, i numeri sono calati in maniera drastica. Gli addetti impiegati nel settore LCD verrebbero dunque spostati nella produzione di QD e OLED. La notizia non è ancora stata confermata ufficialmente dall’azienda ma, se tutto dovesse andare come da programma, possiamo aspettarci novità importanti già nelle prossime settimane.