Samsung spoiler: gli indizi portano al Galaxy Watch 4 Classic e al Galaxy Z Fold 3 VIDEO

Sarà stato per un errore accidentale dell’incauto dirigente che si è lasciato andare troppo alle indiscrezioni in occasione del video postato da Samsung riguardante il Galaxy Z Fold 3. Sarà stato voluto quell’errore. Sarà. Ma a circa un mese dall’evento Unpacked di Samsung, previsto per l’11 agosto, continuano gli spoiler.

Galaxy Watch 4 (Adobe Stock)
Galaxy Watch 4 (Adobe Stock)

Il video ufficiale in questione, postato da Samsung lo scorso 13 luglio con quasi 50 mila visualizzazioni, ha mostrato sia il Galaxy Watch 4 Classic con sistema operativo Wear, che il Galaxy Z Fold 3, in un cameo solo probabilmente non intenzionale.

Samsung, due spoiler non fanno una prova. Ma quel Galaxy Watch 4 Classic e Galaxy Z Fold 3…

Galaxy Z Fold (Adobe Stock)
Galaxy Z Fold (Adobe Stock)

Nel video Samsung intervista gli sviluppatori che lavorano sull’esperienza “Good Lock” che può essere eseguita su One UI. L’opzione apre molte possibilità di personalizzazione che, però, semplicemente non sono presenti sul dispositivo. Dopo 18 secondi, il primo spoiler: cattura l’occhio quel dispositivo identificabile Galaxy Watch 4 Classic, alcuni dettagli, come il design in una variante argento, rafforzano la tesi che sia proprio lui.

LEGGI ANCHE >>> Obiettivo semplificazione: così l’UE pensa di nuovo al caricabatterie unico per tutti gli smartphone

Lo schermo non si accende mai, ma al polso della donna del video sta benissimo. Non può che essere il Galaxy Watch 4 Classic, visto che la colorazione non si era mai vista prima d’ora. Non solo: l’orologio sembra avere un quadrante girevole ed è impossibile accomunarlo all’attuale Galaxy Watch 3, nemmeno alle sue varianti.

LEGGI ANCHE >>> Un’altra app Google entra nel “club del miliardo”: i numeri sbalorditivi

Dopo 57” secondi di video, il secondo spoiler: c’è uno smartphone pieghevole protetto da una custodia in pelle (quella che in gergo si chiama Folio) nella quale si nota una fotocamera dotata di 3 sensori posti in verticale con il flash a led appena sotto e un’isola molto più piccola del Galaxy Z Fold 2.

E’ chiaro che si tratta del Galaxy Z Fold 3. Il dispositivo è facilmente identificabile dal suo nuovo layout, oltre che dalla forma della fotocamera. Si nota, comunque, un nuovo stile di custodia di Samsung. La custodia si attacca al retro dello smartphone e ha un pannello che copre il display anteriore. Sebbene queste custodie non siano per tutti, è bello carpire che Samsung sta provando qualcosa che possa risolvere il problema delle custodie pieghevoli.

Samsung non cambia, invece, sui display, come i precedenti il Galaxy Z Fold 3 ne avrà due: uno, esterno, visibile a smartphone chiuso, l’altro più grande nel momento in cui il pieghevole si apre. Lo schermo più piccolo avrà una diagonale da 6,2 pollici, mentre quello più grande, perfetto per i contenuti multimediali o per lavorare utilizzando lo smartphone come un tablet, da 7,5 pollici.

Due spoiler, dunque, non faranno una prova. Quella ci sarà l’11 agosto, nell’ormai tradizionale Unpacked 2021 di Samsung. Ma questo video dice molto.