Samsung: il pieghevole amato da tutti, ecco il confronto col vecchio modello

Samsung, avendo presentato il suo nuovo smartphone di recente, ci ha dato modo di poterlo confrontare con quello attuale. Cosa abbiamo scoperto?

I paragoni che vengono fatti tra i precedenti dispositivi elettronici e quelli attuali, come potrete immaginare, possono essere utili per il semplice fatto che ci aiutano a capire quanto possa essere efficiente il nuovo smartphone in generale. Così facendo, dunque, veniamo incentivati ad acquistarlo al fine di godere sia di nuove prestazioni interessanti che di funzionalità alquanto accattivanti.

galaxy z fold 5 2
Il suo successore sarà incredibile – Cellulari.it

Le aziende come Apple, Xiaomi, Oppo e così via ci riescono sempre da questo punto.di vista, arrivando a convincerci che i loro prodotti tech siano assolutamente i migliori sul mercato della tecnologia. Certo, è chiaro che ognuno di noi vada a scegliere quello che risulti essere il più conveniente, ma è anche vero che un rapporto qualità/prezzo sia sintomo di una accurata selezione da parte nostra. Il budget che abbiamo a disposizione non è mica illimitato.

Galaxy Z Fold 5 e Fold 4, chi è il migliore?

Non badiamo a spese quando si tratta di Samsung però, la stessa che ultimamente ha mostrato il suo nuovo cellulare al CES 2023. Così facendo tutti quanti hanno ottenuto l’opportunità di poterlo mettere a confronto con altri dispositivi, in particolar modo con il suo predecessore. E se avete capito dove vogliamo andare a parare, allora siete sulla strada giusta: ecco il confronto tra il nuovo telefono della casa coreana e quello attuale.

galaxy z fold 5
Ci siamo fatti una idea del dispositivo? – Cellulari.it

Il telefono di cui parliamo è il Galaxy Z Fold 5 con cerniera a goccia e privo della piega al centro del display interno. Innanzitutto, diversamente dal fratello minore, notiamo subito che la soluzione a goccia sia migliore di quella ad U del Galaxy Z Fold 4, non per niente troviamo una scelta di design simile anche sul Magic V di Honor V. Un altro aspetto positivo è lo spessore dello smartphone, che adesso è ridotto all’osso in pratica.

Come se non bastasse è impossibile non osservare il cambiamento del pannello fondable, che adesso risulta essere più tirato quando aperto e che permette l’eliminazione totale della fastidiosa piega centrale. Per quanto riguarda gli aspetti negativi, invece, si presume che a causa di queste modifiche il telefono sarà meno resistente degli altri top di gamma, come anche troppo costoso per alcuni di noi. Che siano vere queste voci? Lo scopriremo in futuro.