Ricerca USA: meglio non usare gli smartphone in presenza di bambini

Secondo una recente ricerca del Boston Medical Center pubblicata sul magazine Pediatrics, in presenza di bambini è meglio limitare l’utilizzo di smartphone e tablet.

Secondo una recente ricerca del Boston Medical Center pubblicata sul magazine Pediatrics, in presenza di bambini è meglio limitare l’utilizzo di smartphone e tablet. I piccoli, infatti, si sentirebbero frustrati dal dover “competere” con i dispositivi elettronici per attirare l’attenzione degli adulti.

Analizzando 55 genitori al fast food con i propri bambini (e con i propri device personali), la dottoressa Jenny Radesky e il suo team hanno osservato che nei 40 casi in cui veniva controllato spesso lo smartphone o il tablet i figli tendevano a irritarsi più facilmente. Un comportamento che in alcuni casi ha portato anche a degli attriti, a causa dei tentativi maldestri dei piccoli di distogliere gli adulti dai display.

Al fine di migliorare il rapporto tra genitori e figli nell’era digitale, la dottoressa Radesky, con la collaborazione dell’American Academy of Pediatrics, ha iniziato la stesura di un manuale sull’uso della tecnologia in famiglia. La sua potrebbe essere solo la prima di una serie di iniziative sull’argomento.