La serie Redmi Note 10 inaugurerà il nuovo teleobiettivo macro

La serie Redmi Note 10 inaugurerà un sensore teleobiettivo macro in grado di migliorare – almeno sulla carta – la qualità degli scatti ravvicinati. 

Redmi Note 10 fotocamera
La fotocamera del top di gamma Xiaomi Mi 11

Manca ormai pochissimo alla presentazione di Redmi Note 10 e i dettagli sulla nuova gamma di smartphone Android di fascia media continuano a rimbalzare in rete. L’attenzione di Xiaomi è orientata verso il comparto fotografico, come testimoniato dalle inequivocabili immagini teaser divulgate dal prolifico produttore tramite Weibo, social network molto in voga in Cina. L’ultima anticipazione in ordine cronologico attiene al nuovo sensore macro: a detta di Manu Kumar Jain, vicepresidente globale di Xiaomi, tale componente costituirà un importante miglioramento rispetto all’attuale gamma Redmi Note 9.

Il dirigente tiene a rimarcare la differenza tra il sensore macro impiegato sui modelli in commercio e il più particolare “teleobiettivo macro“, in predicato di fare il suo esordio sui dispositivi di nuova generazione: quest’ultimo, infatti, permetterà di effettuare scatti ancor più ravvicinati, stante per l’appunto la combinazione con un obiettivo di 2X. Il risultato – almeno sulla carta – sembra perciò presto detto: fotografie macro ancora più dettagliate e definite.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Xiaomi Redmi Note 9T protagonista della nuova offerta 5G TIM: i dettagli

Redmi Note 10: display AMOLED e processore Snapdragon per tutti

Redmi Note 10 caratteristiche
Logo Xiaomi (AdobeStock)

Vedremo con mano se una siffatta aggiunta costituirà effettivamente un importante elemento di rilievo nella scheda tecnica di Redmi Note 10, eppure le premesse per un deciso salto generazionale sembrano piuttosto concrete: basti pensare, ad esempio, al sensore da 108 megapixel incastonato sulla versione Pro, ma anche ad alcuni dettagli di non poco conto, come l’impiego di un display AMOLED da 6,43 pollici su tutta la gamma. E proprio quest’ultimo elemento andrà senz’altro ad impreziosire i nuovi smartphone Xiaomi nell’agguerrito segmento di fascia media.

La serie Redmi Note 10 dovrebbe arrivare sul mercato in almeno due varianti, opportunamente differenziate per il processore e fotocamere principali. Il modello d’ingresso dovrebbe infatti essere animato dallo Snapdragon 668, mentre Redmi Note 10 Pro conterà su un chipset appartenente alla serie 7xx di Qualcomm. Diverso sarà altresì il quantitativo di memoria RAM, così come per l’appunto il comparto fotografico: la versione standard accoglierà infatti un tradizionale sensore principale da 48 megapixel, probabilmente lo stesso dell’ex top di gamma Mi 9. Il teleobiettivo macro dovrebbe invece essere una prerogativa comune di tutta la linea, così come il supporto alla ricarica rapida da 33W.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Apple affretta: un iPhone senza porte e senza cavi. Già nel 2021?

Ad ogni modo, basterà attendere ancora qualche giorno per avere un quadro certo e definito sui prossimi smartphone Xiaomi di fascia media: la presentazione della serie Redmi Note 10 è infatti programmata per il prossimo 4 marzo.