Quando droni e robot invadono la sfera della privacy? Preoccupante report dell’UE

Una formazione su misura la gestione delle crisi per le organizzazioni di primo soccorso, credibile in quanto finanziata dalla Commissione europea nell’ambito della misura Horizon 2020, fa luce sul complicato uso di droni e robot, fedeli alleati dell’uomo ma anche pericolosi nemici che mettono a repentaglio la sicurezza dei dati personali degli utenti.

Unione Europea 20220727 cell
Unione Europea – Adobe Stock

La formazione su misura per la gestione delle crisi per le organizzazioni di primo soccorso, denominata ricerca Assistance (Adapted Situation AwareneSS tools and taIlored training scenarios for increaSing capabiliTies and enhANcing the proteCtion of First RespondErs) sta sviluppando un interessante studio su questo fenomeno.

Lo scopo principale del progetto ASSISTANCE va verso due strade che s’intrecciano e s’intersecano fra loro: da un lato cerca di aiutare e proteggere diversi tipi di organizzazioni di pronto intervento che lavorano insieme tenendo conto del tipo di disastro/crisi che stanno mitigando in ogni momento, dall’altro mira a migliorare le loro capacità per affrontare situazioni complesse fornendo loro una formazione avanzata basata su Realtà Virtuale (VR), Mixed Reality (MR) e Realtà Aumentata (AR), adattata alle loro reali esigenze a seconda del tipo di incidente.

Un progetto che fonde realtà, realtà mista e realtà virtuale aumentata

Realtà aumentata 20220727 cell
Realtà aumentata – Adobe Stock

Il progetto ASSISTANCE utilizzerà nuove tecnologie: UAV, robot, sciami di droni e una formazione avanzata basata su VR, MR e AR per aumentare la consapevolezza della situazione, tenendo conto delle loro esigenze in termini di dati.

Diversi tipi di moduli SA adattati, saranno sviluppati all’interno di un framework SA comune in grado di offrire i risultati dei sensori necessari a ciascuna organizzazione FR (come video in tempo reale e localizzazione delle risorse per i vigili del fuoco, stato delle vie di evacuazione per i servizi sanitari di emergenza, tanto per fare qualche esempio.

Per quanto riguarda la formazione, sarà istituita una rete di formazione avanzata basata su VR, MR, AR e altre nuove tecnologie e metodologie al fine di condividere diverse piattaforme e scenari VR per migliorare le attuali capacità e competenze di formazione delle diverse organizzazioni di FR.

Tutti i risultati dell’ASSISTANCE saranno testati in condizioni controllate in tre diversi piloti dimostrativi: soluzioni nel rispetto dei valori sociali dell’UE, dei diritti fondamentali e della legislazione applicabile, anche nel settore della privacy e della protezione dei dati personali.

Il progetto ASSISTANCE, finanziato dall’UE, sta fondendo la realtà, la realtà mista e la realtà virtuale aumentata, offrendo una formazione avanzata per le organizzazioni di primo soccorso al fine di raggiungere una cooperazione coesiva e un miglioramento delle loro capacità.

Tenendo conto del genere di crisi che ritaglia ciascuna organizzazione di primo soccorso è chiamata ad affrontare, il progetto offrirà una serie di corsiti sulle loro esigenze reali in base al tipo di evento. Le soluzioni saranno sottoposte a dimostrazione e validazione in condizioni controllate.