PUBG: NEW STATE, partenza lanciato. Un game ad hoc per il mondo mobile – VIDEO

Il trailer del video è su Youtube,e i suoi numeri sono spaziali: oltre 20 milioni di visualizzazioni più di ventuno mila commenti sul canale ufficiale di PUBG: New State, da oltre mezzo milione di iscritti.

PUBG (Adobe Stock)
PUBG (Adobe Stock)

Il tanto atteso gioco di Krafton, precedentemente nota come Bluehole, una società sudcoreana che sviluppa e distribuisce videogiochi con sede a Bundang-gu nel Seongnam, ha creato semplicemente grandissime aspettative nel mondo dei game.

Per ringraziare tutti i sopravvissuti per il loro amore e supporto, tutti riceveranno il premio per la pre-registrazione quando effettueranno l’accesso per la prima volta! La ricompensa verrà inviata automaticamente tramite posta all’interno del gioco”. Gli sviluppatori ringraziano così i migliori di player pronti per la nuova frontiera del battle game. La disponibilità del premio pre-registrazione, Takion TR1 (una skin del veicolo) sarà disponibile fino al 5 gennaio, un minuto prima di mezzanotte.

PUBG: NEW STATE, un sequel completamente rinnovato. I requisiti per il gioco mobile

Con il suo lancio globale ufficiale, PUBG: NEW STATE è disponibile per il download su App Store, Google Play Store e Samsung Galaxy Store. Qualche intoppo dell’ultimo minuto, con i server cloud che hanno faticato a garantire un servizio stabile, ritardandolo di due ore, non ha impedito comunque la riuscita del lancio.

Un’esperienza completamente rinnovata, ad hoc per il mondo mobile, la differenza con il suo predecessore (PUBG Mobile) è talmente radicale che è stato scelto di rilasciare separatamente il gioco. Le novità riguardano in primis il comparto grafico, next gen, che sfrutta al massimo le performance su smartphone e tablet più recenti. Grafica ultra-realistica che travalica i limiti dei giochi per mobile. Salto di qualità con la tecnologia di “illuminazione globale”. Scontri a fuoco più realistici e dinamici, sono state introdotte anche meccaniche esclusive, schivate, droni, nuovi veicoli, e richieste di supporto.

Il sequel di PUBG Mobile è ambientato nel 2051, dove decenni dopo il primo PUGB vi sono nuove fazioni emergenti: nuovo lo scenario, nuovi i feedback delle armi, nuove il parco macchine, rinnovati anche i setting, sono state integrate anche inedite macchine meccaniche. Che evidenziano un’ambientazione ancora più futuristica, per mantenere lo status di uno sparatutto in terza persona più iconico nel mondo del gaming, un punto di riferimento per i giochi su Android, ma anche per i player made in Melafonino.

Questi i requisiti minimi per giocare in maniera performante con PUBG: NEW STATE: processore 64 bit (ABI arm64 o superiore), memoria RAM 2GB o superiore, sistema operativo: Android 6.0 o superiore, Open GL 3.1 o superiore/ Vulkan 1.1 o superiore. Sopravvissuti (così vengono chiamati i player nel gioco), ora tocca a voi.