PlayStation 5, aumentano le scorte? Brutte notizie da parte di Sony

È ancora caccia alla PlayStation 5 per milioni di videogiocatori. Da Sony, arrivano brutte notizie per ciò che riguarda le scorte disponibili

playstation 5
PlayStation 5, arrivano aggiornamenti da Sony sull’aumento di scorte (Adobe Stock)

Dopo anni di attesa, nell’ottobre del 2020 Sony ha lanciato ufficialmente sul mercato la PlayStation 5. Console next-gen chiamata a rivoluzionare il mercato videoludico, ha in realtà parecchio arrancato (e sta continuando a farlo). Sono infatti milioni i videogiocatori e appassionati che ancora non hanno potuto metter mano sulla periferica di gioco, e probabilmente dovranno aspettare ancora diverso tempo.

Soprattutto nelle ultime settimane, catene di elettronica come GameStop e Mediaworld stanno riaprendo alle vendite ma – per disponibilità limitatissima di scorte – queste vengono chiuse nuovamente dopo pochi minuti. Le difficoltà legate all’emergenza pandemica non hanno fatto altro che rallentare la produzione e rendere ancor più imponente il distacco tra domanda e offerta. Intanto, da Sony arrivano brutte notizie sul possibile aumento di PS5 prodotte nei prossimi mesi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> La seconda vita “green” delle batterie usate: un brevetto le trasforma in piastrelle

PlayStation 5, bisognerà aspettare fino al 2022 per l’aumento di scorte

playstation 5
Ecco la notizia arrivata dall’ultimo briefing con gli analisti (Adobe Stock)

Aumenteranno le scorte di PlayStation 5 nei prossimi mesi? Probabilmente no. O meglio, non quanto servirebbe per soddisfare l’imponente domanda. Si è tenuto nei giorni scorsi un briefing a porte chiuse con gli analisti, occasione per Sony di rimarcare i risultati finanziari dell’azienda e parlare appunto della console next-gen. Stando a quanto riferisce Bloomberg, il chief financial officer Hiroki Totoki avrebbe dichiarato che bisognerà attendere fino al 2022 per una svolta decisiva. “Non credo che la domanda si stia abbassando quest’anno. Anche aumentando di molto la produzione, non saremmo comunque in grado di soddisfare le richiesta le sue parole.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Mickey Rourke pazzo di Law & Order: SVU. “Non quella m**da di Marvel”

Un piccolo spiraglio c’è dunque. L’azienda cercherà comunque di produrre un numero maggiore di console next gen rispetto a quelle attualmente disponibili, pur dichiarando a priori che soddisfare la domanda sarà quasi impossibile. Una situazione problematica, che si allarga anche a Microsoft con l’Xbox Series X ed S. Per non parlare delle componenti per PC come una GPU o CPU di ultima generazione, sempre più introvabili sul mercato.