Peace Mobile, lo smartphone islamico

Come riporta l’agenzia di stampa saudita Arab News, Peace Mobile sarà lanciato sul mercato durante l’ultima settima di Ramadan.

Uno smartphone per connettere – e quindi riunire – i milioni di musulmani nel mondo. Questo l’obiettivo di Peace Mobile, il dispositivo portatile in grado di conciliare la religione islamica con la vita quotidiana.

Come riporta l’agenzia di stampa saudita Arab News, Peace Mobile sarà lanciato sul mercato durante l’ultima settima di Ramadan. L’ideatore del progetto è Zakir Naik, personaggio di grande carisma noto a livello internazionale per le sue posizioni sull’Islam e le religioni comparate, nonché presidente della Fondazione di ricerca islamica di proprietà del canale Peace TV.

Peace Mobile è stato pensato per competere con i più prestigiosi brand dell’hi-tech: tra le sue caratteristiche spiccano infatti il processore dual-core, il supporto dual-SIM, lo schermo da 4,6 pollici, la fotocamera da 5 Megapixel e i 4 GB di memoria interna espandibili. A differenza dei comuni smartphone, Peace Mobile ha già caricati in varie lingue i libri e i video di Zakir Naik sull’Islam e la religione comparativa. Completano poi il quadro esclusivo applicazioni, suonerie e sfondi ispirati alla tradizione islamica.

Anche se davvero di nicchia per i soli utenti di fede musulmana, l’iniziativa sta riscuotendo uno straordinario successo in Medio Oriente e le ordinazioni online del device hanno già raggiunto le migliaia.