OSOM, il rilancio: il nuovo OV1 è tutta un’altra cosa

La partenza a rilento, con il freno a mano tirato. Il fallimento. Ora il rilancio. OSOM ha voglia di fare le cose per bene. La società formata dai dipendenti di Essential dopo il fallimento, sta sviluppando un nuovo smartphone in questo 2022.

Nuovo, come i dettagli che stanno uscendo sul prossimo OV1, incluso un elenco molto familiare di materiali di costruzione. Pensato per competere con le ammiraglie di Apple, Google e Samsung, l’OV1 avrà un alloggiamento in acciaio inossidabile e titanio, un retro in ceramica, vetro di copertura Corning Victus e un processore Qualcomm.

OSOM 20220307 cell
OSOM ha un nuovo smartphone in rampa di lancio – Adobe Stock

L’acciaio inossidabile è per il telaio del cellulare, mentre il titanio sarà utilizzato per accenti come i pulsanti di accensione e volume, nonché l’anello attorno alla protuberanza della fotocamera, almeno secondo quello che ipotizza Android Police.

OSOM, l’OV1 non è l’erede di Essential Phone

Osom phone 20220307 cell
OV1 è l’assoluta novità di OSOM – Adobe Stock

OSOM afferma che l’OV1 sarà “notevolmente più grande” dell’Essential Phone, non quindi un suo erede che aveva cornici sottilissime e uno schermo da 5,7 pollici. La società afferma che il cellulare sarà disponibile in bianco e nero opaco, ma che ci sono “alcune sorprese in arrivo” a colori.

Parlando con il fondatore e CEO di Osom, Jason Keats, ha affermato che l’OV1 non era intenzionalmente pensato per evocare l’Essential Phone”. Così The Verge spiega la somiglianza solo apparente fra i due telefonini, figlia dello stesso team di progettisti.

Probabilmente Apple è il riferimento dell’OSOM OV1, con i suoi lati in acciaio inossidabile (dell’iPhone 13 Pro) e lo “scudo in ceramica“, anche se le somiglianze terminano qui. Saranno competitor, nei pensieri soprattutto di OSOM, non simili.

Secondo TechCrunch, l’arrivo di OSOM OV1 è imminente. La società afferma che utilizzerà un “chipset Snapdragon serie 8“, anche se non fornisce altri dettagli. Qualcomm ha recentemente cambiato il suo schema di denominazione per i chip con lo Snapdragon 8 Gen 1, anche se sembra improbabile che l’OV1 utilizzerà quel chip specifico.

OSOM OV1 punterà su una batteria in grado di durare tutto il giorno, banda ultra larga, la stessa tecnologia utilizzata da altri produttori come Apple, Google e Samsung per il rilevamento della posizione, e simili.

Keats non ha detto esattamente a cosa serve quella radio, ma qualcosa sembra bollire in pentola. Di certo l’OSOM OV1 avrà lo spazio necessario per inserire due schede SIM fisiche, ma niente e-SIM per evitare di legarsi a particolari operatori.