Non aggiornate Redmi Note 8 Pro, Android 11 e MIUI 12.5 portano problemi

Redmi Note 8 Pro sta avendo dei problemi a causa dei nuovissimi aggiornamenti rilasciati da Android e dalla casa madre, che bloccano il cellulare. 

Aggiornare lo smartphone è uno dei modi migliore per avere uno dispositivo tra le mani che sia sempre fluido, nuovo, che migliori nelle sue imperfezioni più o meno gravi e che si rinnovi in base ai feedback dell’utenza. Insomma, un modo per far invecchiare più lentamente il proprio terminale, migliorandolo di tanto in tanto e dandogli delle funzioni e delle particolarità molto interessanti. Tuttavia non sempre le cose vanno per il meglio, anzi. Molto spesso, infatti, gli aggiornamenti allo smartphone comportano anche dei nuovi problemi, delle difficoltà nella gestione dei file e un’ottimizzazione che non sempre è di primissimo livello. E’ proprio quello che sta accadendo con Xiaomi Redmi Note 8 Pro, che non dovete assolutamente aggiornare in questo momento.

LEGGI ANCHE >>> LG pensa ad uno smartphone con display arrotolabile e specifiche super

Non aggiornate Redmi Note 8 Pro, Android 11 e MIUI 12.5 portano problemi

LEGGI ANCHE >>> Parler via dai server Amazon: scompare il social dei supporter di Trump

Xiaomi è una delle aziende più diffuse in questo momento e i suoi terminali più venduti sono quelli della serie Redmi. In particolare il Redmi Note 8 Pro è stato un successone molto amplio, che ha portato il marchio cinese tra i più apprezzati e diffusi nel mondo. Ora è arrivato per questo terminale l’aggiornamento ad Android 11 e MIUI 12.5, ma non senza dei problemi importanti. Infatti, come si legge sui siti ufficiali e sui forum Xiaomi dedicati, tanti utenti stanno lamentando dei problemi di bootloop, ovvero del cellulare che non si accende e inizia una serie di riavvii continui. Aspettate che Xiaomi risolva il problema prima di aggiornare lo smartphone.