Nokia, questo smartphone è una cavolata da riparare: possono farlo tutti

Riparare un cellulare Nokia in poco tempo? Sembra essere possibile grazie ad una soluzione specifica: ecco quale.

Quando il nostro smartphone subisce un danno non indifferente, come spesso accade, tendiamo a portarlo in un centro assistenza d’informatica in maniera tale che i tecnici siano in grado di trovare e sistemare il problema. A volte è un processo veloce e che non impiega tanto tempo, mentre in altri casi è necessario aspettare con pazienza che vengano consegnati i componenti dopo un eventuale acquisto.

nokia g22 5
E’ una notizia sconvolgente – Cellulari.it

Non possiamo sperare che il dispositivo elettronico venga riparato immediatamente, soprattutto se l’entità del danno è più grande di quel che potremmo pensare. Per fortuna i tecnici hanno le capacità per dare una stima del tempo che impiegheranno per sistemarlo, di conseguenza non dovremo fare altro che attendere. Ciò non toglie, però, che una procedura del genere sia davvero fastidiosa da sopportare, specialmente da chi non è abituato a lunghe attese.

Nokia G22 che può essere riparato anche da un non esperto: scopri la magia

Da questo presupposto Nokia ha deciso di intervenire repentinamente, scegliendo di mettere in campo una alternativa stabile e che permetterebbe ai suoi utenti di riparare lo smartphone in completa autonomia. Sì, avete letto bene: sarete proprio voi a rimetterlo in sesto. Tutto questo è dovuto ad un particolare progetto che ha lanciato di recente e che potrebbe interessarci, motivo per cui fa al caso nostro conoscerlo. Detto questo, diremmo che sia arrivato il momento di approfondire l’argomento.

nokia g22 1
Sapreste ripararlo da soli? – Cellulari.it

Nokia ha proposto uno strumento interessante per la riparazione fai-da-te del suo G22, ossia un cellulare progettato appositamente per essere riparabile al solo costo di 189 euro. I prezzi dei componenti ricambiabili costano poco, tant’è che una batteria da 5.050 mAh costerebbe 24,95 euro, la porta di ricarica 19,95 euro, lo schermo 49,95 euro e il retro 24,95 euro. Un costo più che conveniente se consideriamo l’eventualità autonoma di riparazione del dispositivo elettronico in questione.

L’obiettivo è quello di ridurre le tipologie di cambi disponibili, con il chiaro intento di contrastare l’inquinamento tecnologico e di non portare l’utente a spendere più del dovuto per una riparazione. Il costo del suo kit “self repair” costa soltanto 5 euro, tuttavia Nokia stessa dichiara in anticipo che sia un lavoro di assoluta precisione e calma. Non è un caso che nonostante abbia messo a disposizione questo kit, la società stessa consigli ai suoi utenti di rivolgersi a degli esperti per la riparazione.