Nokia, addio a Symbian

Come rivelato dal Financial Times, Nokia ha deciso di interrompere la produzione di terminali Symbian. La storica piattaforma si ferma quindi con il PureView 808. Il futuro sarà solo Windows Phone.

Come rivelato dal Financial Times, Nokia ha deciso di interrompere la produzione di terminali Symbian. La storica piattaforma si ferma quindi con il PureView 808. Il futuro sarà solo Windows Phone.

Ad accelerare i tempi dell’inevitabile abbandono, i limiti di Symbian nel reggere il confronto evolutivo con i più moderni Android e iOS. Nell’ottobre 2012, Nokia aveva comunicato il drastico blocco delle operazioni di sviluppo. Da qui l’immediato calo delle spedizioni, che durante il Q1 2013 non hanno superato le 500 mila unità. Numeri davvero impietosi, soprattutto se confrontati con i 5,6 milioni di Lumia basati su Windows Phone.

Il market share di Symbian, ad oggi, rappresenta per Nokia appena il 5% delle sue vendite. E anche se in alcuni paesi il sistema gode ancora di una discreta diffusione, gli ultimi dati della Kantar Worldpanel mostrano una quota globale dell’1,8% contro l’8% di un anno fa.

Insomma, spetterà unicamente al software mobile di Microsoft riportare il gruppo finlandese ai “fasti del passato”. Salvo inaspettate infatuazioni per il robottino verde…