Navigatore in auto vietato, è pericoloso per voi stessi: la multa è un salasso

Usare il navigatore in auto può rivelarsi molto pericoloso. Oltre che per voi stessi, anche e soprattutto per il vostro portafogli. C’è una maxi stangata in arrivo, ecco tutto quello che c’è da sapere a riguardo

Quando si guida in auto, è bene tenere lontana ogni tipo di distrazione. Altrimenti si rischia grosso, per la propria salute e per quella di tutti coloro che si trovano nelle vicinanze. In questo senso, la tecnologia non ha aiutato, anzi. Tra smartphone, navigatore e chi più ne ha più ne metta, è bene stare molto attenti.

navigatore auto 20221003 cellulari.it
Se usate il navigatore in auto potreste rischiare grosso. Le multe molto salate (Adobe Stock)

Va anche sottolineato il fatto che il codice della strada è intransigente, con multe e sanzioni piuttosto salate e che portano anche a decurtazioni dei punti sulla propria patente di guida. Bisogna stare molto attenti anche ad un aspetto non da poco, ossia l’utilizzo del navigatore. La possibile multa è infatti stata fissata a 700 euro.

Navigatore in auto, si rischia una sanzione di 700 euro

navigatore auto 20221003 cellulari.it
Si parla addirittura di ritiro della patente, ma solo in determinate circostanze (adobe stock)

Avere il navigatore in auto attivo quando si è alla guida è diventato ormai indispensabile, soprattutto quando si va in luoghi dei quali non si conosce la strada. Ma bisogna stare molto attenti, perché ci sono alcuni punti nel codice della strada che in pochi conoscono e che potrebbero portare a gravi conseguenze. In particolare, la modalità su smartphone per navigare può portare ad una maxi multa da ben 700 euro. Molto spesso non si ha nemmeno la consapevolezza di infrangere le regole, ed è per questo che dovrebbe presto venire attivata una campagna informativa per i cittadini residenti in Italia.

E’ in particolare la legge dell’art. 173 comma 2 del Codice della Strada ad interessare. Questa legge vieta al conducente di far uso d’apparecchi idonei a distogliere le mani dal volante. Basti pensare che non si può nemmeno guardare con la coda dell’occhio il telefono mentre si è alla guida, perché anche un secondo di distrazione potrebbe essere fatale. E come anticipato, la multa va da 161 a 646 euro, a seconda del caso e della sua gravità. La norma entra in vigore quando ci si trova fermi allo stop, al semaforo, o se ci si ritrova in sosta con l’auto accesa. E se in due anni si infrange due volte la legge, subentra anche la sospensione della patente di guida.