Migliaia di germi e batteri come nei WC, stiamo parlando del tuo smartphone e del tuo PC: come igienizzarli

Ognuno di noi tocca il cellulare circa 150 volte al giorno, senza necessariamente lavarci le mani: il nostro smartphone è un vero e proprio nido di germi.

Uno studio pubblicato da ricercatori dell’Oregon ha rivelato addirittura la presenza di ben 7.000 tipi diversi di batteri sugli schermi dei telefoni. In termini di contaminazione, alcuni virus possono sopravvivere per diversi giorni. Perciò è importante disinfettarlo.

smartphone nido di germi
Come pulire lo smartphone Cellulari.it

Per non deteriorare l’aspetto o il funzionamento del vostro dispositivo, sono assolutamente da evitare due sostanze solitamente utilizzate per la disinfezione: l’alcol e la candeggina, che sono prodotti abrasivi. Poiché sono permanentemente attaccati alle nostre mani e quindi trasportano innumerevoli batteri, in genere si consiglia di pulire e disinfettare i nostri smartphone almeno una volta alla settimana. A seconda dello stile di vita e delle attività svolte, si può anche prendere in considerazione la pulizia quotidiana.

Migliaia di germi e batteri come nei WC: come disinfettare gli smartphone

Nel 2024 non è più davvero un segreto: i nostri smartphone sono conosciuti e riconosciuti come veri e propri terreni fertili per i batteri. Questo è il motivo per cui le agenzie di sanità pubblica raccomandano vivamente di pulirlo e disinfettarlo regolarmente. Per mantenere pulito il tuo dispositivo in ogni circostanza dovresti scegliere un prodotto disinfettante che non contenga candeggina.

come disinfettare smartphone
Migliaia di germi e batteri come nei WC Cellulari.it

Per quanto riguarda l’alcol, è possibile utilizzare solo alcol isopropilico al 70%, che ha la capacità di evaporare molto rapidamente. Per rendere la disinfezione del telefono un’abitudine, adotta queste buone abitudini: le salviette disinfettanti multiuso sono perfette per pulire e disinfettare il telefono, ma anche la tastiera del computer, i telecomandi, il volante, la leva del cambio, ecc. Lasciane un sacchetto in macchina, in borsa o sulla scrivania!

Istruzioni per l’uso: pulisci e disinfetta il tuo telefono con una salvietta disinfettante multiuso, lascia agire 1 minuto quindi passa con un panno asciutto per rimuovere eventuali tracce lasciate dalla salvietta. Un’altra soluzione è la pellicola protettiva: poco costosa, questo dispositivo posizionato sullo schermo ti permetterà di proteggere il tuo telefono. È facile da rimuovere e cambiare quando non è più efficace.

Ora che hai tutte le informazioni non ti resta che affrontare la fase di pulizia, facendo attenzione a non dimenticare di pulire i tasti laterali dello smartphone, e il gioco è fatto! Tieni presente che puoi anche optare per uno sterilizzatore UV per smartphone. Questo pratico oggetto, molto in voga negli ultimi anni, permette di disinfettare efficacemente il proprio smartphone in 5 minuti, eliminando il 99% dei batteri.

Impostazioni privacy