Meta dà l’ok ai contenuti per adulti? C’è una novità pazzesca

Stando a quanto emerso negli ultimi giorni, sembra che Meta stia per dare l’ok ai contenuti per adulti. Ma non è come sembra! Ecco tutto quello che c’è da sapere

L’universo Meta è in continua espansione, e ci si aspettano grosse novità da qui ai prossimi anni. L’obiettivo dichiarato dell’azienda è ovviamente quello di puntare sul metaverso, come si può facilmente evincere dal rebranding dei mesi scorsi. Ma non solo, perché il team di sviluppatori è al lavoro anche per aggiunte solo apparentemente di secondo piano.

meta contenuti adulti 20220725 cellulari.it
Meta (Adobe Stock)

Una di queste riguarda Horizon Worlds, un mondo virtuale che ha tutte le carte in regola per diventare reale. Stando a quanto emerso, Meta stessa avrebbe informato gli utenti che gli sviluppatori potranno indicare in maniera esplicita se i contenuti sono adatti a tutti o solo ai maggiorenni. Se non verrà specificato nulla, ci sarà il divieto ai minori di 18 anni. Dunque le nuove policy permetteranno la creazione di mondi virtuali per adulti.

Contenuti per adulti su Meta, ecco tutti i dettagli a riguardo

meta contenuti adulti 20220725 cellulari.it
Metaverso (Adobe Stock)

Le ultime modifiche applicate alla policy di Meta permetteranno la creazione di contenuti per adulti su Horizon Worlds. Con limitazioni che ovviamente non mancheranno, al fine di garantire una navigazione in rete il più sicura possibile. Per esempio, non si potrà toccare qualcuno con finalità sessuali o compiere gesti sessuali. Con l’azienda che ha già messo in pratica un sistema che vieterà un’eccessiva vicinanza tra gli avatar.

Questi i contenuti per adulti che dovranno essere segnalati da un’etichetta 18+:

  • Contenuti sessualmente allusivi, ad esempio quasi nudità, rappresentazioni di persone in posizioni implicite o un ambiente incentrato su attività eccessivamente provocanti
  • Mondi dedicati o incentrati principalmente sulla promozione di marijuana, alcool, tabacco o attività regolamentate dall’età (compreso il gioco d’azzardo)
  • Contenuti di fantasia intensi o eccessivamente violenti che potrebbero scioccare o disgustare gli utenti

Tematiche come la pornografia, le droghe illegali, l’alcool, il tabacco e la vendita di armi rimangono vietate. C’è un confine labile tra il consentito e il vietato che comunque non va superato, come voluto dall’azienda sin dal primo giorno. Staremo a vedere se in futuro ci saranno ulteriori modifiche alla policy o meno.