Meta annuncia la svolta: in arrivo il primo negozio dell’azienda e parlerà di metaverso

Pochi giorni ancora prima dell’apertura del primo Meta Store, il negozio ufficiale dell’ex Facebook che sponsorizzerà i prodotti hardware dell’azienda e il particolare mondo della realtà virtuale

Con il metaverso sempre al centro dei progetti, Meta è pronta a dare un’ulteriore svolta alle proprie ambizioni. L’ex Facebook ha infatti annunciato la data di apertura del suo primo negozio fisico, una mossa che sembrerebbe andare in controtendenza rispetto all’intenzione sbandierata di unire realtà e mondo virtuale in un ambiente che potrebbe davvero candidarsi come il futuro di Internet.

Meta Store
Il nuovo Meta Store (Immagine by Facebook)

Ma l’impegnativo percorso di Meta va toccato con mano e quale migliore occasione se non attraverso un negozio fisico. Perché se è vero che tutto sta gradatamente spostandosi online – lo dimostra anche l’e-commerce, che soprattutto con l’avanzare della pandemia è riuscito a convincere anche i più scettici, macinando record su record – lo store ufficiale resta sempre l’occasione imbattibile per entrare nel mood dell’azienda, assaporandone progetti e idee. Un luogo di ritrovamento, ma anche un posto per sponsorizzare i numerosi progetti hardware creati in questi anni, ma soprattutto far conoscere ad una platea sempre più ampia le tecnologie VR e AR su cui Meta sta investendo ormai da tempo.

Dove sorgerà Meta Store, il primo negozio al dettaglio di Meta

Meta Store
Meta Store offrirà spazio ai prodotti hardware dell’azienda e al metaverso (Immagine by Facebook)

Si spiega così la scelta di aprire il primo Meta Store. Sorgerà a Burlingame, in California, e aprirà i battenti il prossimo 9 maggio, portandosi dietro in “modesti” 140 metri quadrati tutti i prodotti più di spicco dell’azienda (tra cui il visore VR, gli occhiali Ray-Ban Stories e i dispositivi della gamma Portal) e offrendo anche demo interattive per tutti gli acquirenti basate appunto sulla realtà virtuale. Non sappiamo molto di queste iniziative, ma per bocca (o per meglio dire, di un post) di Mark Zuckerberg c’è già la conferma che queste demo verranno riprodotte su un display a LED gigantesco che trasmetterà i contenuti dai visori dei partecipanti.

Meta Store è anche la conferma di quanto sia importante il reparto hardware per l’ex Facebook. Più volte abbiamo parlato dei progetti in cantiere da parte del gigante tecnologico, tra smartwatch particolari e “Project Cambria”, il nuovo visore per la realtà aumentata anticipato lo scorso ottobre.