Meet cambia rotta: stravolta l’app di Google, gli utenti ancora non ci credono

Meet cambia per sempre. Google ha deciso di stravolgere l’app, con gli utenti che ancora non credono alla modifica che è stata appena introdotta. Ecco tutto quello che c’è da sapere a riguardo e come funzionerà ora

Google Meet è senza dubbio una delle piattaforme più utilizzate per ciò che riguarda le videochiamate. Ogni giorno milioni di utenti la sfruttano per diversi motivi, che sia per lavoro o più semplicemente per svago. Un grande slancio questi servizi lo hanno avuto nel momento in cui è scoppiata l’emergenza pandemica.

google meet 20221106 cellulari.it
Google Meet ha annunciato una vera e propria rivoluzione all’interno della propria piattaforma mobile (Adobe Stock)

Sia durante il lockdown, con gli utenti che sfruttavano le call per parlare con amici e parenti, sia nella fase di smartworking (che dura ancora oggi). Tornando proprio su Google Meet, l’azienda di Mountain View ha deciso di stravolgere per sempre l’applicazione e di introdurre una nuova funzionalità all’interno della propria piattaforma.

Ecco come cambia Google Meet: utenti sconvolti

Una notizia senza precedenti e che cambia forse l’intero utilizzo di Google Meet. Servizio pensato inizialmente solo per le videocall, verrà presto allargato ad un altro fenomeno che sta riscontrando numeri pazzeschi: il gaming.

Lo sviluppatore Mattel163 ha infatti annunciato nelle scorse ore l’integrazione di UNO! Mobile all’interno della piattaforma di Big G. Al momento solo sui dispositivi Android, ma non è detto che in futuro non si decida di allargare il servizio anche ad iPhone.

google meet 20221106 cellulari.it
Sarà possibile giocare a UNO! dall’app (screenshot)

Grazie a questa partnership, da qualsiasi device con Android 8.0 Oreo o successivi sarà possibile avviare il gioco in qualsiasi momento. E potranno partecipare tutti gli utenti che fanno parte di una riunione su Meet. Così da avere un’esperienza totalizzante, che permetta sia di giocare che di interfacciassi in tempo reale con le altre persone che stanno partecipando alla sessione. L’integrazione supporta ad oggi un massimo di 24 giocatori, con diverse modalità di gioco garantite.

Si può persino avviare una partita a squadre, con due team che si scontrano per arrivare alla vittoria e rimanere senza carte in mano. Questo progetto va visto come l’avvio di una più larga visione che ha Big G di Google Meet. L’idea è rendere il servizio un vero e proprio luogo di incontro virtuale, non solo per avviare riunioni ma anche per passare del tempo insieme. Stando a quanto spiegato dallo sviluppatore Mattel163, inoltre, ci saranno altre app che presto entreranno a far parte dei servizi di Google.