Dyson in regalo da MediaWorld? Occhio alla nuova e-mail truffa

MediaWorld regala un Dyson? Macché, si tratta di una e-mail truffa che ha superato i filtri spam di Gmail. Attenzione ai link, in special modo a quello in piccolo contenuto in calce alla comunicazione.

Dyson regalo MediaWorld
La nuova campagna phishing del falso Dyson in regalo da MediaWorld (Screenshot MediaWorld.it)

Torna immancabile sul web la sagra delle e-mail truffa che puntano a far incetta di dati personali. Una piaga che non accenna a diminuire, rilanciata fortemente dal regime di smartworking e dall’uso massiccio di Internet. Stavolta non ci sono messaggi che serpeggiano su WhatsApp tramite i nostri contatti facendo leva sul più classico dei meccanismi della “catena di Sant’Antonio” ma una semplice comunicazione spedita a mezzo mail da cybercriminali che si spacciano per MediaWorld.

Non cambia il modus operandi della truffa, che segue il filone delle bufale di cui abbiamo parlato nelle scorse settimane: un ricco premio omaggiato da una azienda conosciuta dal grande pubblico. Un mix di ingredienti segreti che, nell’immaginario degli hacker, dovrebbe contribuire al buon successo della truffa. Eppure non mancano alcuni errori clamorosi che dovrebbero quantomeno innalzare la soglia dell’attenzione del destinatario del messaggio.

E’ vero che l’e-mail ha superato in scioltezza le rigide maglie protettive dei filtri spam, ma è altrettanto indubbio che trattasi di una comunicazione poco reale e convincente: perché mai MediaWorld dovrebbe regalare premi costosissimi, nel caso di specie coincidenti con il Dyson? Nessuno regala niente, ricordatelo, ed è proprio questo l’adagio da seguire per non cadere nel tranello di chi vuol invece trafugare i vostri dati sensibili.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Non tutti i malware sono cattivi: arriva l’alleato che protegge il vostro PC

Attenzione al secondo link

In ogni caso, nell’e-mail campeggiano due errori a dir poco marchiani: da un lato, manca una indicazione del presunto premio è vero che si parla di Dyson, ma di aspirapolveri realizzati dalla conosciutissima società britannica ne esistono a bizzeffe, a seconda dei costi, caratteristiche e funzioni; in seconda battuta, ci sono due errori da penna blu nell’intestazione del nome dell’oggetto in regalo, giacché la parola “Dyson” è stata storpiata nella non meglio precisata accezione di “Dynson”, così come “Vacuum” (che in inglese significa aspirapolvere) in quella di “Vaccum”. Che si tratti forse di un animale?

Infine, un colpo basso per convincere l’utente. Vale sempre il discorso di non cliccare sul link incriminato, ma stavolta i collegamenti ipertestuali sono addirittura due: uno al centro della e-mail, l’altro in calce al messaggio, che permetterebbe almeno teoricamente di eliminare la propria iscrizione alla newsletter e non ricevere messaggi di questo tipo. Inutile dire che non bisognerà cliccare in nessun link, né tantomeno nell’ultimo appena citato.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Volantino Euronics, forti sconti sull’intera serie iPhone 12

MediaWorld, che nel frattempo ha rilanciato le sue offerte volantino in scadenza il 23 giugno, ha preso le distanze dalla truffa, aggiornando il proprio sito ufficiale con una comunicazione che invita gli utenti a non cliccare su strani link in alcun modo riconducibili a siti di proprietà dell’azienda.