Mediaset, turbinio di cambiamento: spenti alcuni canali, ne arrivano altri

Una nuova occasione in vista. Non sarà più presente nel bouquet Sky, ma Mediaset ha tutta l’aria di voler rilanciare la sua offerta sul satellite con l’introduzione di un nuovo canale, visibile anche sul digitale terrestre, nonostante lo spegnimento di Spike e Paramount Network e il turbinio di cambiamenti in atto.

Italia 2 e TwentySeven hanno cambiato, rispettivamente, uno posizione l’altro accensione. Il canale tematico edito da Mediaset, diffuso a livello nazionale e con un target giovanile è passato al 49 del digitale terrestre, al posto di Spike. Basta una nuova sintonizzazione per vederlo.

Mediaset on demand 20220117 cell
Mediaset cancella alcuni canali dal bouquet Sky – Adobe Stock

Il canale 27, invece, si accenderà per la prima volta per TwentySeven, un nuovo canale Mediaset partito in sordina, senza particolari clamori, ma comunque visibile su più piattaforme: digitale terrestre, satellite e anche su Tivùsat, diffusa tramite la flotta satellitare Hot Bird a 13 gradi est di Eutelsat Communications.

TwentySeven, logo e tradizione: quando il passato diventa (di nuovo) presente

Canali televisivi 20220117 cell
TwentySeven passa al digitale terrestre – Adobe Stock

TwentySeven occuperà il canale 27 del digitale terrestre, trasmesso sul Max 1 e Max Rete A1, in MPEG-4 e MPEG-2, proprio al posto di Paramount Network di ViacomCBS Networks Italia, una posizione che dovrebbe trasformarsi in 158 nel bouquet di Sky.

LEGGI ANCHE >>> Potentissimo e compatto: ecco i segreti del nuovo caricatore Anker

Logo e palinsesto all’insegna della tradizione di Mediaset. Quel cerchio bianco con la scritta trasparente del numero 27 (sotto posizionato il nome della tv) continua quell’evoluzione che già in passato sono state di 20 Mediaset, Cine 34 e il nuovo logo di Retequattro. Idem per il palinsesto.

LEGGI ANCHE >>> Piattaforme streaming, ecco quali sono le più utilizzate in Italia: numeri da record!

Camera Cafè è stato un grande classico di Canale 5 e Italia. La sarà di nuovo con TwentySeven, un canale dal sapore del passato. Già, come The Goldbergs, una Serie TV di genere commedia uscito nel 2013, narrante in 9 stagioni le vicende di una famiglia americana degli anni 80, in cui il piccolo Adam registra con una videocamera le giornate dei propri parenti.

A-Team e la Casa della Prateria non hanno bisogno di molte presentazioni: la serie televisiva statunitense trasmessa in prima visione assoluta dal 1983 al 1987 (sul canale televisivo NBC) col colonnello Hannibal Smith a cui piacciono i piani ben riusciti, è semplicemente leggenda. Uscì per la prima volta su Rete 4 nel 1984, e fu amore a prima vista.

Little House on the Prairie è storia: una serie televisiva statunitense prodotta tra il 1974 e 1983, 204 episodi, oltre a sei lungometraggi per la tv. E’ ispirata alla serie di romanzi del titolo originaria, opera del 1943-1945 della scrittrice statunitense Laura Ingalls Wilder e portata in TV dal produttore della NBC Ed Friendly e dall’attore, co-regista e produttore esecutivo Michael Landon.

Questi solo alcuni esempi del grande palinsesto di TwentySeven, che riporta il passato nel presente, con l’obiettivo di un futuro migliore.