La batteria del tuo smartphone sta morendo e non lo sai: ecco come salvarla

Il nostro cellulare consuma troppa batteria, forse più del dovuto? Risolvere questa problematica dovrà essere il vostro primo pensiero: ecco in che modo riuscirci.

Aggiornare il nostro dispositivo è un conto, prendersene cura un altro. L’avanzamento della tecnologia ci ha mostrato metodi sempre più semplici per riparare uno smartphone nel momento del bisogno, e questo non ha fatto altro che rendere più facile la loro evoluzione. Se prima i tecnici impiegavano una quantità di tempo indefinita per sostituire un componente del cellulare, adesso le ore sono diminuite drasticamente.

smartphone battery 3
La batteria del cellulare sarà salva? – Cellulari.it

Ogni produttore, oltretutto, si assicura che il consumatore sia soddisfatto sia di giorno che di notte. I negozi di assistenza del marchio del prodotti sono fin troppo disponibili a volte, e lo notiamo dal fatto che il telefono ci venga restituito poco tempo dopo. Certo, in base al tipo di problema magari il tempo di attesa potrebbe aumentare, ma difficilmente rimarremo delusi da un servizio così efficiente.

Batteria a rischio? Seguite questi consigli per sistemarla in tempo

Tuttavia, uno dei dilemmi più discussi è capire in che modo salvaguardare la batteria senza che si bruci. Sono molte le persone che usano dei trucchetti per risparmiare energia, ma non hanno effetto ogni volta e, come se non bastasse, potrebbero soltanto peggiorare la situazione. Da questo presupposto ci teniamo a suggerirvi delle opzioni salutari da prendere in considerazione: vi cambieranno la vita sin da subito.

smartphone battery 1
Sono degli ottimi consigli – Cellulari.it

Per fare degli esempi concreti useremo come esempio uno smartphone tipico della Mela, cioè un iPhone. Solitamente ciò che faremmo sarebbe attivare il risparmio energetico per dare il compito preciso al dispositivo di auto-controllarsi in poche parole, ma non sempre è una mossa così saggia da compiere.

Infatti, ciò che potremmo pensare di fare è di fare attenzione ai processi attivi sul device, come anche di limitare la luminosità, usare temi scuri, fare attenzione alla durata dei download, non guardare per troppo tempo una diretta streaming e non chiudere le app dato che sia meglio che a gestirle sia esattamente iOS, e non noi.

Un altro fattore da tenere a mente è che la batteria di un iPhone – questo vale anche per altri telefoni in realtà – ha un’aspettativa di vita di 500 cicli di ricarica, dopo la quale potrete aspettarvi una diminuzione di circa il 20% rispetto a quando era nuova. Un ciclo di carica significa una carica completa, tuttavia se scaricate il telefono al 50% e lo ricaricate, conta solo per la metà di un ciclo in pratica.