iPhone 11 trovato in fondo al lago dopo mesi, ciò che accade è incredibile

Una singolare storia arriva dal Canada, dove un appassionato di immersioni ha trovato un iPhone 11 sul fondo del lago ed ancora funzionante

iPhone 11 super resistente
iPhone 11 funziona ancora dopo essere stato trovato in un lago (YouTube)

Arriva dal Canada una storia di super resistenza da parte di un iPhone 11. L’appassionato di immersioni, Clayton Helkenberg, insieme a sua moglie Heathe, hanno di recente trovato un iPhone in fondo al lago Harrison. I due, dopo averlo pulito e sanificato, hanno verificato fosse ancora perfettamente funzionante. Non è finita qui, perché sono riusciti anche a rintracciare il proprietario per restituirglielo: si chiama Fatemeh Ghodsi ed abita a Vancouver.

Secondo quanto riferito da lei stessa, lo scorso settembre era in barca per un po’ di relax ed il cellulare le è caduto in acqua mentre era intenta a scattare una serie di foto. In questa storia, risalta il fatto che un iPhone 11 è resistito per diversi mesi in fondo ad un lago.

Clayton Helkenberg si immerge con una certa frequenza ed ha un canale YouTube che si chiama Aquatic Monkey. Dando un’occhiata alle varie clip, ha recuperato nel solo 2020 ben 100 paia di occhiali da sole, 26 smartphone e due GoPro.

POTREBBE INTERESSARTI-> App non sicure, 18mila tra Android e iOS mettono in pericolo gli utenti

iPhone 11 resistente fino a 2 metri, ma solo sulla carta

iPhone 11 super resistente
iPhone 11 funziona ancora dopo 6 mesi in un lago (YouTube)

L’iPhone 11 ha un rating di grado IP68 secondo lo standard IEC 60529, il che equivale ad una profondità massima di 2 metri fino a 30 minuti.

POTREBBE INTERESSARTI-> Huawei FreeBuds3i in offerta super su Amazon: risparmio del 29%

Quanto detto vale solo sulla carta perché, da quando è uscito in commercio nel settembre del 2019, in molti hanno fatto dei test di resistenza estremi, mettendolo duramente alla prova. In alcuni casi lo smartphone ha retto fino a 12 metri, dimostrando che è bel più forte di quanto si possa pensare. Di sicuro è una bella notizia per chi ama fare foto sott’acqua.