iPhone 14, c’è una novità pazzesca che salverà la vita degli utenti

Finalmente l’iPhone 14 è diventato realtà. Ieri c’è stata la presentazione dei melafonini, con tutti i segreti e i dubbi che sono stati sciolti. Tra le varie informazioni, ce ne sono alcune che sono pazzesche e inattese

Una svolta nel mercato degli smartphone, attesa da tempo e che finalmente è arrivata. Il nuovo iPhone 14 ha visto la luce qualche giorno fa, con il Keynote di Apple che è stato – com’era prevedibile – seguito da milioni di appassionati in tutto il mondo. E non poteva essere altrimenti, considerando il clamore che suscita il device.

iPhone 14 20220909 cellulari.it
I nuovi iPhone 14 avranno, tra le altre cose, una funzionalità super apprezzata e utile (Screenshot)

Ci sono diverse funzionalità aggiuntive che entreranno presto a far parte degli smartphone Apple. Molte di queste erano già state svelate in anteprima con alcuni leak e rumor, mentre altre sono novità assolute. C’è nello specifico una feature che ha stupito tutti e che salverà (letteralmente) la vita degli utenti. Ecco di cosa si tratta.

iPhone 14, ecco cosa c’è da sapere su Crash Detestino ed Emergency SOS

iPhone 14 20220909 cellulari.it
Le due nuove feature permetteranno agli utenti di salvarsi letteralmente la vita, in determinate occasioni critiche (screenshot)

Due grandissime novità quelle annunciate da Apple e che entreranno presto a far parte di iPhone 14. Con Crash Detection, il nuovo hardware sarà in grado di rilevare un incidente e chiamare i soccorsi in maniera automatica. Si tratta di un’aggiunta molto importante, in particolare se l’utente dovesse essere privo di sensi e quindi impossibilitato a chiamare. Per poter funzionare al meglio, i melafonini sono stati muniti di un accelerometro dual-core capace di rilevare fino a 256 G di forza. E c’è anche un giroscopio più preciso che lavora in maniera congiunta col barometro, il microfono e altri strumenti per riconoscere rumori tipici di un incidente grave. Anche il GPS aiuta in questo senso, leggendo i cambiamenti improvvisi di velocità. Il tutto sarà disponibile anche su Apple Watch.

C’è poi Emergency SOS, annunciata in grande stile da Apple e che funzionerà sfruttando i  satelliti. Dunque ogni utente potrà ricevere aiuto anche se si trova in aree lontane e non raggiunte dalla rete cellulare. Sarà necessario compilare un questionario per descrivere il problema, e successivamente gli verrà mostrato dove puntare il device per connettersi ad un satellite. Dopo aver stabilito la connessione, tutte le info saranno inviate in tempo reale a centri con personale Apple, in grado di poter chiedere aiuto per conto dell’utente.