Insetti commestibili, l’Europa sta per inserirli nella farina

Insetti commestibili, i governi dell’Europa stanno riflettendo in questi giorni sul modo per inserirli nella farina.

Verme
Farina di vermi in Europa (Pixabay)

Siamo veramente in tanti su questa piccola biglia blu. E i desideri che ognuno di noi prova non sempre collimano con l’interesse comune e con la conservazione del mondo, anzi. Molto più spesso, per soddisfare noi stessi, siamo tesi a sacrificare tutto il resto. Da anni succede con l’alimentazione. Per soddisfare la richiesta sempre maggiore di carne, l’uomo e l’industria ha iniziato pratiche deplorevoli, come l’addestramento intensivo, che inquina e rende un inferno la vita degli animali destinati al macello. Per questo si riflette su nuovi alimenti, su nuovi modi di pensare il cibo e l’alimentazione, sul futuro della razza umana e delle sue necessità. E una delle risposte che al momento sembra più condivisa è senza dubbio quella che porta agli insetti. E l’Unione Europea sembra concordare.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Rivoluzione cassette postali: adesso smart e sempre connesse

Vermi nella farina, l’Europa pensa all’ok

Farina (Pixabay)

Gli insetti sono senza dubbio molto numerosi e incredibilmente più facili da allevare e far riprodurre. Per non parlare di quanto sia più semplice e senza dubbio meno “emozionale” pensare di uccide una larva piuttosto che abbattere un agnellino. Ed ecco perché ci si sta muovendo per inserire i vermi gialli negli alimenti. Altamente proteici e a basso costo e a bassissimo impatto ambientale, dopo l’ok dell’Agenzia europea per la sicurezza alimentare, ora l’Europa è chiamata a scrivere leggi e regolamenti sul suo utilizzo.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Primo negozio Supreme in Italia, ecco dove aprirà e come comprare

Se le cose continueranno ad andare avanti, molto presto potremmo trovare nei supermercati di tutto il Vecchio Continiente delle farine di vermi, pronte da utilizzare come delle farine di grano comuni. Un passo avanti verso il futuro dell’alimentazione, che si muove sempre di più verso questo enorme e complesso mondo degli insetti, e sempre più lontano dai classici filetti e controfiletti, che potrebbero essere una vera rarità nel futuro.