India: Vecchi cellulari che diventano smart

Perchè buttare via un vecchio cellulare? E’ obsoleto, secondo voi? Ma se vi fosse la possibilità di renderlo più moderno, più smart, sareste disposti a tenerlo? La notizia, pubblicata oggi dal quotidiano La Repubblica, &e

 
Perchè buttare via un vecchio cellulare? E’ obsoleto, secondo voi? Ma se vi fosse la possibilità di renderlo più moderno, più smart, sareste disposti a tenerlo? La notizia, pubblicata oggi dal quotidiano La Repubblica, è molto interessante e descrive il progetto di  Kuldeep Yadav, un ricercatore indiano dell’Institute di New Delhi

Il modo per fare questo si basa su un sistema molto semplice e già conosciuto: secondo Yadav, infatti, basterebbe sfruttare il Cell Broadcast Service per offrire diversi servizi attualmente disponibili negli smartphone, come ad esempio la geolocalizzazione. Ovviamente, non avendo un chip GPS interno, il sistema si baserà sulle antenne del segnale GPS, e garantisce un margine di errore abbastanza ridotto (poco più di mezzo km)

Con il Cell Broadcast Service, inoltre, è possibile ricevere informazioni sul meteo o delle pubblicità. Se nei paesi come quelli occidentali questa idea potrebbe sembrare inutile o insufficiente, il sistema è senza dubbio geniale se utilizzato in paesi meno sviluppati o dove non si hanno ancora informazioni dettagliate sul territorio, o ancora dove è difficile connettersi ad una rete dati perché residenti in una zona fortemente isolata

C’è da tenere in considerazione anche un altro aspetto molto importante, evidenziato giustamente da La Repubblica: in vaste aree del pianeta, come l’Africa, l’America Latina e l’Asia, la stragrande maggioranza della popolazione utilizza un “feature phone”, un cellulare, semplice, che nella maggior parte dei casi consente solo di chiamare o inviare messaggi. Rendere più smart questo tipo di prodotti consentirebbe a tantissimi utenti di “svecchiare” i propri dispositivi e di avere molto di più rispetto alle funzioni base. Riuscirà ad avere successo? Lo sapremo nei prossimi anni.