Il 5G rivoluziona tutto, non c’è da allarmarsi: ecco perché

Avere paura del 5G è soltanto un timore infondato, e a spiegarcelo sono tutti i vantaggi positivi che offre. Quali sarebbero i punti a favore?

La crescita esponenziale delle coperture di rete è stata portata avanti per un lunghissimo periodo di tempo, lo stesso che ha permesso a tanti servizi di raggiungere un livello più alto grazie alla diffusione della rete 5G per esempio. I mezzi di trasporto in volo, come gli aerei, ne faranno un uso abbondante dato che l’UE ha permesso la sua integrazione a bordo.

5G 2
Il 5G è pericoloso? – Cellulari.it

E nonostante siano stati fatti una quantità indefinitiva di studi al riguardo, molte persone continuano a dubitare dell’efficacia del 5G e di un’altra questione molto importante: non è vero che non sia dannosa per salute. Già, sembrerebbe proprio che molte persone non abbiano ancora ricevuto le prove necessarie per farle credere che non sia così, ecco perché non tutti sono d’accordo sulla sua diffusione.

Il 5G fa male? Non proprio: porta solo innovazione

Ma non preoccupatevi, perché il nostro obiettivo è quello di mostrarvi i vantaggi del 5G e tutto ciò a cui avremo accesso qualora decidessimo di utilizzarlo. Per guardare avanti dovremmo riporre fiducia nelle nuove tecnologie, cercando di non essere scettici verso di loro e tentando di trovare un compromesso tra la nostra paura e l’evoluzione in corso. Ecco, in sostanza, che cosa c’è da sapere per quanto riguarda la connessione.

5G 1
Non sembra causare problemi alle persone – Cellulari.it

Allo stato attuale non esiste nessuno studio certificato che attesta le voci secondo cui, il 5G, sarebbe nocivo per l’uomo. Di conseguenza si tratta di teorie non fondate e che non hanno alcuna parvenza di verità, o almeno non fino a quando non vengono dimostrati efficacemente.

Dall’altro lato, la nuova rete consente di accedere ad una maggiore velocità di trasmissione, tempi di risposta più rapidi, gestire un numero molto superiore di connessioni in contemporanea e la possibilità di dedicare parti di rete a servizi ben precisi. Niente male per cominciare, e pensare che la connessione abbia molte altre funzioni da offrire.

Per quanto riguarda la velocità in se per se, invece, il 5G è in grado di arrivare fino a 10 Gigabit per secondo. La prospettiva più accreditata ipotizza una rapidità 10 volte più elevata rispetto al 4G, mentre il vero cavallo di battaglia dovrebbero essere le prestazioni superiori, soprattutto in termini di latenza, cioè di tempi di risposta al comando dato al dispositivo connesso.