Ibra l’Antivirus: da Sanremo al cinema il passo è breve

Dal palco al set. Da Sanremo al cinema. Da Amadeus e Fiorello a Guillaume Canet e Vincent Cassel. Zlatan Ibrahimovic continua a fare la spola fra il rettangolo da gioco e una vita da attore. La stella svedese, infatti, farà parte del nuovo film live-action dedicato ad Asterix e Obelix, il primo senza Gerard Depardieu.

Ibra, da Sanremo al cinema (Adobe Stock)
Ibra, da Sanremo al cinema (Adobe Stock)

Pathé Frères, una fra le (ultra) decane fra le società cinematografiche (fondata a Vincennes nell’ormai lontano 1896) ha ufficializzato il cast di Asterix & Obelix: The Middle Kingdom (precedentemente noto come Asterix & Obelix: Silk Road), l’Impero di Mezzo. Il quinto film live action in arrivo dell’amato franchise per bambini, ma che piace da matti anche ai genitori.

Ibra e Asterix & Obelix: The Middle Kingdom. Il cast

Ibra nel cast del nuovo "Asterix" (Adobe Stock)
Ibra nel cast del nuovo “Asterix” (Adobe Stock)

Guillaume Canet interpreterà Asterix, Gilles Lellouche l’erede di Gerard Depardieu nel ruolo di Obelix, Vincent Cassel sarà Cesar, Marion Cotillard Cleopatra e Jonathan Cohen sarà Finalthesis. Zlatan Ibrahimovic farà il suo debutto cinematografico vestendo i panni di sarà “Antivirus” (ecco spiegato il motivo del suo post su Instagram), un legionario romano. Secondo le indiscrezioni, tra le celebrità, oltre a Zlatan avranno un ruolo anche la cantante Angèle, gli youtuber McFly et Carlito e il rapper Orelsan.

LEGGI ANCHE >>> L’app Rita aiuta gli utenti per migliorare la privacy sul web

Il film è previsto per questa primavera e verrà distribuito da Pathé (in Francia e Svizzera), Leonine (in Germania), Kinoswiat (in Polonia), Unicorn in CIS (nei Paesi Baltici), Blitz (Croazia e Slovenia) e Rosebud (Grecia): in Italia si potrà vedere su Netflix, che distribuirà il lungometraggio anche in altri mercati.

LEGGI ANCHE >>> Samsung premiata per il miglior rapporto qualità-prezzo

Philippe Mechelen e Julien Hervé gli sceneggiatori di Asterix & Obelix: The Middle Kingdom, anche Guillaume Canet, il regista. Il progetto è prodotto da Trésor Films, Pathé Films e Les Enfants Terribles. La colonna sonora verrà dal musicista francese Matthieu Chedid. Il piano iniziale era di girare in Cina, ma la produzione si svolgerà in Francia e Marocco.

Grande rilevanza per l’annuncio ufficiale, direttamente proporzionata allo sconfinato talento dello scandinavo di Malmoe, reduce da un’altra gioia recente, il ritorno in nazionale: “La stella del Milan – si legge sulla stampa estera – è uno dei giocatori contemporanei più iconici e decorati del calcio”.

Lo aveva detto il fuoriclasse del Milan proprio ad Amadeus durante l’ultimo festival di Sanremo: “Mi piacerebbe fare l’attore”. Detto, fatto.