Huawei svela il nuovo chip Kirin 920 per smartphone di fascia alta

Huawei ha tolto ieri il velo al chip Kirin 920, un nuovo potente processore octa-core per smartphone di fascia alta, con quattro Cortex-A15 e quattro Cortex-A7 in grado di lavorare simultaneamente.

Huawei ha tolto ieri il velo al chip Kirin 920, un nuovo potente processore octa-core per smartphone di fascia alta, con quattro Cortex-A15 e quattro Cortex-A7 in grado di lavorare simultaneamente.

Nel Kirin 920 i Cortex-A15 possono operare a frequenze di clock variabili tra 1.7 e 2 GHz, mentre i più parsimoniosi – in termini di consumi – Cortex-A7 girano tra 1.3 e 1.6 GHz. La grafica è gestita dalla GPU Mali-T628MP4, ad architettura quad-core e con supporto allo standard QHD. Non mancano la connettività LTE Cat 6 e il modulo per la registrazione video a 4K. Per quanto riguarda l’audio, la casa cinese si è affidata ad un Tensilica HIFI3.

Stando ai risultati dei benchmark AnTuTu riportati da Huawei, il Kirin 920 supera per prestazioni tutti i suoi rivali attualmente sul mercato, compresi il MediaTek MT6592, il Samsung Exynos 5420 e il Qualcomm Snapdragon 801. Il debutto di questa innovativa CPU è previsto entro la fine dell’anno a bordo del modello Mulan.