Huawei, arriva il ritorno al futuro: questo cellulare s’ha da fare

A un certo punto si erano perse un po’ le speranze. Dopo tanti rinvii e oltre un anno di assenza dall’ultimo Mate 50, Huawei sembrerebbe, condizionale d’obbligo, aver rotto gli indugi e avrebbe detto sì: questo benedetto cellulare s’ha da fare.

Nulla è scolpito nella pietra o davvero annunciato ufficialmente a questo punto, ma il vicepresidente del dipartimento marketing strategico di Huawei Consumer Business Group, Li Changzhou, è intervenuto di recente in un forum della comunità, per confermare che la famiglia Huawei Mate 50 verrà tenuta in piedi. Anzi, aumenterà.

Huawei Mate 50 20220305 cell
Huawei Mate 50 – Adobe Stock

I continui rinvii e le incertezze che serpeggiavano, dovrebbero essere ricondotte a un grosso problema, non solo per i fan della linea, ma potenzialmente per Huawei in generale. A seconda di come lo si guarda, potrebbe addirittura essere considerato una sorta di “ritorno alla forma” per il colosso cinese.

Il Mate 50 arriverà, anche se non subito. Parola di Huawei

Huawei 20220305 cell
Huawei – Adobe Stock

L’anno scorso Huawei sembrava aver intrapreso un’altra strada con l’introduzione di una sola linea di punta: il P50, che alla fine ha rappresentato una sorta di passo indietro rispetto agli anni precedenti, dove la linea Mate offriva un assortimento di punta simultanea.

Li Changzhou non ha condiviso alcuna informazione specifica, come prassi. Il thread della community su cui è finito, ha discusso dell’imminente evento Smart Office Live della primavera 2022 dell’azienda del 27 febbraio, parte del MWC 2022.

Stava rispondendo a un fan desideroso che sperava di vedere un Mate 50 all’evento. Tradotta approssimativamente, la risposta recita: “Il Mate 50 arriverà, ma non ora. Al momento, ci sono ancora molti altri buoni prodotti a cui vale la pena prestare attenzione“. L’affermazione apparentemente mette a tacere l’insinuazione che stava già prendendo piede sul fatto che la famiglia Mate 50 non sarebbe mai passata in una gamma di prodotti vendibili. E invece sì. Ma con calma e nessuna fretta.

Secondo alcuni ipotesi, in casa Huawei solo bocche cucite al riguardo, il Mate 50 Pro continuerà a offrire una qualità della fotocamera notturna superiore e ad avere un nuovo design. Una versione migliore di Huawei P50 Pro, tanto per intenderci.

Alcuni report precedenti immaginavano, nelle migliori delle ipotesi i nuovo dispositivo Huawei Mate pronti per giugno 2022. Ammesso e non concesso che fosse tutto vero, qualsiasi potenziale Mate 50 potrebbe essere basato su un processore Snapdragon 8 di seconda generazione. Tuttavia, dato lo stato attuale delle questioni legali, dovrebbe essere bloccato sulla connettività 4G. A meno che, ovviamente, qualcosa non cambi nel frattempo. Ma a questo punto e in queste condizioni, possono arrivare soltanto speculazioni.