Google: svolta sul tracciamento dei dati personali entro il 2021

Google segue Apple e cambia le policy sul tracciamento dei dati personali a scopi commerciali: una svolta importante per la privacy online in arrivo entro il 2021.

Google svolta tracciamento dati
Novità sul tracciamento dei dati: Alphabet Inc. conferma lo stop entro il 2021 (Unsplash)

Notizie da Mountain View: Alphabet Inc. ha confermato sul sito di supporto che entro la fine del 2021, Google consentirà agli utenti di disabilitare il tracciamento dei dati personali per scopi commerciali, su tutti i suoi servizi. Un’importante svola sul tema della privacy sull’esempio di Apple, che ha recentemente introdotto App Tracking Transparency per iOS 14.6: l’aggiornamento permette di negare a determinate applicazioni il tracciamento per le pubblicità online, richiedendo il permesso al momento del download.

Google incrementerà gli strumenti per la salvaguardia dei dati personali degli utenti con un aggiornamento dei servizi di Google Play. A maggio, Alphabet aveva già annunciato la creazione di un’apposita sezione per la privacy nel Play Store, dove gli utenti potranno visualizzare e consultare i dati che sono stati raccolti sulle loro preferenze ed attività: oltre a questa misura, la conferma di oggi ha incluso ulteriori dettagli sull’interruzione del tracciamento.

ID Pubblicità Google: come si fermerà il tracciamento dei dati

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Il CEO di Twitter contro Wall Street: “Non può e non potrà mai controllare Bitcoin”

Google svolta tracciamento dati
L’aggiornamento di Google Play Services permetterà di rimuovere l’ID pubblicità (Unsplash)

L’ID pubblicità è fornito da Google Play Services ed è unico ed univoco: la sua funziona è quella di “offrire agli utenti controlli migliori” ed è stato finora accessibile agli sviluppatori per facilitare la monetizzazione delle applicazioni tramite pubblicità ed annunci personalizzati, sulla base dei dati personali raccolti nel corso della navigazione online.

Con l’aggiornamento che arriverà alla fine del 2021, l’ID pubblicità sarà rimovibile dagli utenti, che potranno scegliere di disattivare il tracciamento dei dati e quindi la personalizzazione: chiunque tenti di accedere all’ID vedrà una stringa di zeri. La decisione dell’utente verrà notificata a sviluppatori e fornitori di servizi di annunci o analisi. L’implementazione sarà graduale ed interesserà le app eseguite su dispositivi Android 12 a partire dalla fine del 2021. Verrà estesa a tutti i dispositivi all’inizio del 2022.

LEGGI ANCHE >>> Password Manager gratuiti, ecco quali sono i più performanti