Google si dissocia dalla Russia: sul Play Store non si possono più effettuare acquisti

Anche Google ha deciso di dissociarsi dalla Russia e sospendere tutte le transazioni tramite il Play Store dei dispositivi Android

Con la guerra che purtroppo non sembra volersi fermare, i principali marchi globali stanno decidendo di sospendere i propri servizi sul territorio russo. Basti pensare a McDonald’s, Coca-Cola, alle principali banche e così via. Stando a quanto si legge, anche Google ha deciso di procedere allo stesso modo.

play store russia 20220310 cellulari.it
Anche Google ha preso la decisione di dissociarsi dalla Russia, sospendendo ogni tipo di transazione tramite Play Store (Adobe Stock)

Nello specifico, gli utenti russi non potranno più effettuare transazioni sul Play Store tramite dispositivi Android. E quindi niente più rinnovi degli abbonamenti, acquisti di applicazioni e giochi o altre micro-transazioni. Per ciò che riguarda i servizi gratuiti e quelli già acquistati prima della decisione, invece, non ci sono cambiamenti.

Google Play Store non più disponibile in Russia, tutti i dettagli

play store russia 20220310 cellulari.it
Non sarà più possibile per gli utenti acquistare applicazioni, sottoscrivere abbonamenti, comprare musica, film e molto altro (Adobe Stock)

A sostegno dell’Ucraina, Google ha deciso di donare 25 milioni di dollari alle varie organizzazioni umanitarie impegnate nei soccorsi. Anche in Polonia, dove si trovano centinaia di migliaia di ucraini che hanno preso la decisione di scappare dal conflitto bellico. È stato poi messo a servizio del governo ucraino il progetto Protect Shield, che lavora monitorando la situazione in corso al fine di proteggere le varie infrastrutture informatiche del paese. “Ogni giorno individuiamo centinaia di tentati attacchi contro siti delle istituzioni, inclusi i portali ufficiali del Ministero degli Esteri e di quello degli interni” ha spiegato Google con un articolo pubblicato sul proprio blog.

La decisione di bloccare ogni tipo di transazione dal Play Store in Russia è in linea con le sanzioni che USA ed Unione Europea hanno deciso di adottare. Nello specifico, ad aver fatto protendere verso questa scelta è stata la rimozione della Russia dal sistema SWIFT. Per i cittadini residenti su territorio russo, dunque, non sarà più possibile in alcun modo effettuare acquisti, scaricare applicazioni a pagamento, sottoscrivere abbonamenti o acquistare musica e film tramite lo store ufficiale di Android.