Google Project Loon sbarca in Indonesia

Il progetto dei palloni aerostatici per portare Internet in aree rurali entra nel vivo e il progetto sbarca in Indonesia dove Google punta a fornire una connessione a 100 milioni di persone.

Il progetto dei palloni aerostatici per portare Internet in aree rurali entra nel vivo e il progetto sbarca in Indonesia dove Google punta a fornire una connessione a 100 milioni di persone.

Il progetto è davvero particolare e mira a fornire connettività sfruttando palloni aerostatici che diventano a tutti gli effetti delle antenne Wimax, in grado di consentire a milioni di persone che abitano in aree rurali, a scarsa densità demografica o con evidenti problemi infrastrutturali, di accedere alla rete.

Il test in Indonesia sarà gestito attraverso operatori locali e la conformazione del paese si presta per un test su larga scala: saranno infatti connesse tutte le 17 mila isole che compongono il paese, fornendo connessioni ad un pubblico potenziale di 100 milioni di persone, oggi non connesse o connesse con difficoltà.

I palloni aerostatici resteranno in volo ad una altezza di 20 km, sufficiente per non creare difficoltà al traffico aereo e potendo contare su un’area di copertura molto ampia.

In passato Google aveva testato il progetto in Nuova Zelanda con un test su scala contenuta mediante il lancio di 30 palloni aerostatici.

Dall’altra parte, Facebook punta sulle connessioni satellitari per portare Internet laddove non esiste. Il progetto di Facebook, che prevede il lancio dei primi satelliti nella primavera del 2016, affronta il problema utilizzando tecnologie già esistenti ovvero quelle fornite dai satelliti per le radio telecomunicazioni.