Galaxy Z Fold 3 e Z Flip 3 senza segreti: le immagini dei nuovi pieghevoli

Galaxy Z Fold 3 e Galaxy Z Flip 3 si mostrano per la prima volta in rete, confermando alcuni dettagli già emersi nelle scorse settimane.

Galaxy Z Fold 3 immagini
Galaxy Z Fold 3 manterrà intatto il suo design con piegatura interna (AdobeStock)

I nuovi smartphone pieghevoli di Samsung si fanno un po’ più concreti. Le ultime indiscrezioni rimbalzate in rete dall’affidabile Sammobile danno infatti un calcio all’incertezza, mostrando senza troppi indugi l’aspetto estetico di due dispositivi fermamente intenzionati a conquistare il settore della telefonia. Non si tratta ancora  – è bene chiarirlo – di conferme ufficiali, ma l’affidabilità della fonte ci permette comunque di affrontare l’argomento con una certa serenità, complice anche la presenza di dettagli già ampiamente anticipati nelle scorse settimane.

Incominciando da Galaxy Z Fold 3, l’elemento di maggior spicco è da ricercare nell’implementazione di una fotocamera frontale sotto al display. Samsung ci sta lavorando già da un pezzo ed appare quantomeno scontato ipotizzare l’esordio di un tale componente – in effetti rivoluzionario nelle sue implicazioni pratiche – dentro a un dispositivo altrettanto d’impatto e particolare come il nuovo Fold.

Galaxy Z Fold 3
Le tre fotocamere a “semaforo” (Credit Immagini: Sammobile)

Le immagini condivise dalla fonte entrano inoltre nel particolare, confermando altresì due novità che legano a doppio filo il comparto hardware e software: il rimando va, nello specifico, alla possibilità di piegare il display a 90 gradi, così da poter compiere contemporaneamente operazioni diverse, come l’effettuazione di videochiamate – attingendo, in questo caso, alla porzione superiore del pannello – e la presa di appunti, sfruttando invece la restante metà dello schermo. Quest’ultima sottolineatura non appare casuale, dal momento che chiama la seconda aggiunta di Galaxy Z Fold 3, ossia il supporto alla S Pen.

POTREBBE INTERESSARTI>>>Switch off digitale terrestre in pillole: come prepararsi alla nuova rivoluzione

Confermata, invece, la collocazione “a semaforo” delle tre fotocamere principali, sia pure meglio organizzate e nascoste in una scocca che dovrebbe sfoggiare almeno tre differenti colorazioni.

Galaxy Z Flip 3, nessuna rivoluzione

Galaxy Z Fold 3 Galaxy Z Flip 3
Galaxy Z Flip 3 avrà una finitura lucida che coprirà le due fotocamere principali (Credits Immagini: Sammobile)

Proiettando lo sguardo a Galaxy Z Flip 3, non sembrano esserci grossi scostamento rispetto al progetto già avviato dal sodalizio coreano, ad incominciare dal design a conchiglia che strizza l’occhio ai vecchi storici telefonini. Lo smartphone farà perciò sfoggio di un display esterno a forma rettangolare e di due sensori fotografici collocati immediatamente sopra, peraltro impreziositi da una finitura lucida che strizza l’occhio al vecchio Pixel 2 XL di Google.

POTREBBE INTERESSARTI>>>iPhone pieghevole, ancora rumors sulla data di uscita

Il debutto dei due smartphone pieghevoli dovrebbe inverarsi entro l’estate, più precisamente nella finestra temporale di luglio, mese dunque “caldo” per rilanciare il settore dell’industria mobile.