Galaxy A52s potrebbe essere il tuo nuovo smartphone di fascia media: ecco come sarà

Galaxy A52s è ormai in dirittura di arrivo e si candida ad essere tra i migliori smartphone Android di fascia media.

Galaxy A52s nuovo smartphone Android di fascia media
Samsung guarda ancora con interesse agli smartphone di fascia media (Unsplash)

Non soltanto Galaxy Z Fold 3 e, più in generale, smartphone top di gamma. L’interesse di Samsung per il popolato settore della fascia media è sempre più dirompente a tal punto che il colosso di Seoul avrebbe già in serbo il lancio di un nuovo dispositivo pronto a ingrossare la linea Galaxy A: si tratta del Galaxy A52s, per il quale sembra ormai acclarata a grandi linee la scheda tecnica e lo stesso prezzo di vendita.

Ma partiamo con ordine. Il nuovo smartphone Samsung di fascia media sarà commercializzato – probabilmente a partire da settembre – in quattro differenti colorazioni. Conosciuto sotto la nomenclatura tecnica di SM-A528B, Galaxy A52s riprenderà gran parte delle peculiarità distintive del modello di scorsa generazione, differenziandosi soltanto per l’utilizzo dei rinnovati modem X53 di Qualcomm, effetto riflesso dettato dall’implementazione sotto al “cofano” del processore Snapdragon 778.

Ci troviamo quindi di fronte a uno smartphone 5G e il prezzo potrebbe essere un’altra carta interessante: stando ad alcuni rumors emersi in rete, è probabile che il listino di Galaxy A52s non superi le 459 euro, candidandosi perciò a pieno titolo nel novero dei migliori dispositivi della fascia media, anche in ragione di un software completo, sicuro e affidabile e di uno schermo AMOLED di buona qualità.

LEGGI ANCHE >>> Realme Flash sarà più veloce della luce: specifiche tecniche da flagship puro

Galaxy A52s guadagnerà il teleobiettivo

Galaxy A52s nuovo smartphone Android di fascia media
La fotocamera di Galaxy A52s sarà migliorata (Unsplash)

Miglioramenti anche sotto il comparto fotografico, visto che il nuovo smartphone Samsung farà sfoggio di un teleobiettivo, anziché del vetusto e spesso e volentieri poco incisivo sensore di profondità da 5 megapixel. La memoria RAM dovrebbe aggirarsi sui 6 gigabyte mentre appare scontato l’inserimento di memorie UFS da almeno 128 gigabyte di archiviazione, ulteriormente espandibili tramite scheda micro-SD.

LEGGI ANCHE >>> App Store: si abbassano in prezzi delle applicazioni

Non ci aspettiamo in ogni caso un’uscita immediata: l’attenzione è d’altronde tutta rivolta verso i nuovi smartphone pieghevoli, in debutto l’11 agosto. Ci sarà tempo e modo di ritornare sull’argomento, chissà già a settembre.