Follie mobile: il gaming ci fa spendere milioni di euro per i giochi sugli smartphone

Non è certo una sorpresa. Perché se Sony decide di portare un quarto dei giochi su PlayStation 4 e Playstation 5 sui cellulari, vuol dire che è diventato un pozzo senza fondo di opportunità Non è una sorpresa, perché basta entrare in App Store o Google Play per capire quanto il mondo del gaming si è allargato.

Videogames 20220529 cell
Videogames, ecco quanto si spende ogni anno – Adobe Stock

Non è una sorpresa, ma i numeri fanno riflettere ulteriormente. I giochi mobile, attualmente, rappresentano il 61% del mercato complessivo dei game, che secondo le proiezioni potrebbe arrivare a 222 miliardi di dollari al termine di quest’anno.

Lo rivela data.ai (ex App Annie), la prima società di dati unificata, in collaborazione con International Data Corporation (IDC), che ha pubblicato il rapporto Gaming Spotlight 2022, basato su Game IQ. Il report prosegue così.

Spesi 1,6 miliardi di dollari a settimana nel primo trimestre del 2022

Gaming 20220529 cell
Gaming, quanto ci costa? – Adobe Stock

I giochi mobili dovrebbero superare i 136 miliardi di dollari nel 2022, crescendo 1,7 volte più velocemente del mercato dei giochi, in generale. A livello globale, gli utenti scaricano una media del 45% in più a settimana, soltanto nel primo trimestre del 2021, registrando 1,1 miliardi di giochi a settimana. Ormai pullulano su Google Play, ma anche su App Store, anche se in tono minore, delle app che ti permettono di guadagnare soldi: devi soltanto giocare, giocare, giocare.

Nel primo trimestre del 2022, sempre secondo i numeri rivelati da data.ai, gli utenti hanno speso oltre 1,6 miliardi di dollari a settimana in giochi per dispositivi mobili su iOS e Google Play, con un aumento del 30% rispetto ai livelli pre-pandemia.

L’Asia Pacifica ha registrato la maggiore crescita della quota di mercato per la spesa dei consumatori globali: in Cina soprattutto nel primo trimestre del 2022, mentre il Nord America e l’Europa occidentale hanno rappresentato la metà della spesa per i giochi mobili.

Il gaming mobile si sta allargando in maniera esponenziale, sta democratizzando i giochi: secondo il rapporto di data.ai le preferenze del genere mobile sono più varie, con 8 sottogeneri distinti rappresentati tra i primi 10 giochi.

Le spese da gaming mobile continuano a dominare la scena: sempre più giochi hanno la funzione PvP (giocatore contro giocatore) o multipiattaforma tra i generi più popolari, come PUBG Mobile. Perfino giochi ipercasuali e di simulazione, facili da giocare, è aumentato nel 2021: i giochi di ruolo Open World, tanto per fare un esempio, hanno registrato il maggiore aumento della quota di mercato della spesa dei consumatori

Quasi il 50% dei migliori giochi per dispositivi mobili negli Stati Uniti riguarda le donne, mentre la generazione X e i baby boomer hanno registrato una crescita costante della spesa per giochi.

Lo streaming ha aumentato il coinvolgimento e la monetizzazione: piattaforme come Twitch, Omlet Arcade e BOOYAH Live hanno visto una crescita accelerata del coinvolgimento, dando priorità alle funzionalità di creazione della community che incoraggiano la connessione in tempo reale e le interazioni tra gli streamer del gioco e il pubblico.

Il gaming ci sta facendo spendere milioni di euro per i giochi sui cellulari. E il bello è che va benissimo così.