Facebook sostiene 5 aziende emergenti italiane per sviluppare il suo Social

Facebook ha dato inizio ad un percorso di affiancamento online delle 5 startup scelte per lo sviluppo delle potenzialità di sviluppo del Social Blu, rendendo disponibile un pacchetto di tools e servizi al fine di far crescere le app.

Per acquisire sempre più utenti Facebook ha scelto 5 startup appartenenti a Luiss Enlabs che da oggi entrano a far parte di “FbStart”, il programma lanciato da Facebook nel 2014 con lo scopo di portare le giovani aziende ad un utilizzo strategico della piattaforma per far crescere il proprio business.

L’acceleratore di startup che ha sede a Roma è il frutto della collaborazione tra Enlabs (società della holding di partecipazioni quotata LVenture Group) e l’università Luiss Guido Carli.

Nei prossimi 3 mesi Facebook supporterà le seguenti cinque aziende emergenti:

  • Karaoke one, creatrice di un’ app mobile che trasforma il karaoke tradizionale in un’attività social, a scopo di gioco e condivisione; 
  • Nextwin, che ha pensato ad un social game per poter condividere i pronostici sportivi e che consente agli utenti di giocare le proprie schedine tramite denaro virtuale (nextcoins) e di competere in base ai propri pronostici per essere votati dagli utenti del Social e vincere dei premi; 
  • Tutored, una piattaforma di incontro per studenti al fine di organizzare la propria vita universitaria; l’app permette di prenotare altri studenti come tutor; 
  • Verticomics, invece ha pensato ad un’ app che dà la possibilità di comprare e leggere fumetti , adattati in formato digitale verticale a qualsiasi dispositivo;  
  • Whoosnap, creatori di un’app che permette agli utilizzatori di richiedere agli utenti localizzati nelle vicinanze, le foto di un determinato luogo o di un particolare evento, in real time; gli utenti possono inviare la foto richiesta con una semplice notifica ed in cambio ricevono un regalo.

Facebook ha dato inizio ad un percorso di affiancamento online delle startup scelte per lo sviluppo delle potenzialità della piattaforma, in occasione di un evento live che si chiama  “FbStart tour” dedicato al programma FbStart e che ha avuto luogo in Italia presso la sede Luiss Enlabs all’interno della Stazione Termini.

Alle 5 startup verrà reso disponibile un pacchetto di tools e servizi al fine di far crescere le app ed inoltre verranno fornite diverse opportunità di mentorship e contatto con il team di Facebook e con la comunità globale di startup.

Il programma Fbstart, nel quale Facebook ha investito 100 milioni di dollari nel mondo, fino a ora ha sostenuto 7.200 Imprese che operano attraverso app mobile.

La partecipazione si basa su alcune caratteristiche comuni: essere ‘startup consumer oriented’ e con un forte elemento mobile, oltre a possedere una valida strategia di acquisizione utenti su Facebook.

La responsabile commerciale Facebook  sud Europa, Paola Bonomo ha dichiarato: “Siamo molto felici di avere portato in Italia, per la prima volta, una tappa dell’fbstart tour mondiale, che vede la presenza live di nostri esperti e start up italiane insieme per capire le potenzialità della nostra piattaforma. Auguriamo alle start up coinvolte di pensare in grande, di essere veloci e diventare globali, tre elementi chiave che hanno portato Facebook a passare da Social Network ad abilitatore di business”.

Il co-fondatore di Luis Enlabs e ceo di Iventure Group, Luigi Capello, ha affermato di essere particolarmente soddisfatto del fatto che Facebook abbia scelto il suo acceleratore e le sue startup: “Questa iniziativa fornisce ai team delle startup strumenti e contatti fondamentali per la loro crescita e siamo convinti che le nostre startup trarranno grandi benefici da questa collaborazione”.