Facebook: occhio a questi messaggi, sono pericolosi e non lo sai

Qualche malintenzionato potrebbe decidere di inviarci dei messaggi strani su Facebook. Come possiamo difenderci da queste persone? Ecco i migliori metodi di difesa attualmente disponibili.

Le protezioni messe a disposizione dalle varie piattaforme non possono risultare essere sempre le migliori, anche perché – prima o poi – vengono sicuramente a galla delle falle che permettono agli hacker di poter accedere a determinate funzioni segrete oppure di aggirare le varie difese disponibili con successo. È già accaduto in passato e potrebbe avere luogo ancora una volta, per cui non sottovalutiamoli.

fb spam
Suggerimenti utili contro i messaggi spam – Cellulari.it

A maggior ragione non pensiamo che non possa succedere al nostro social network preferito, che per quanto possa essere il migliore sulla piazza non significa che non abbia dei punti deboli. Abbiamo visto quanto si è rivelato essere facile diffondere delle truffe su Instagram, di conseguenza figuriamoci quanto potrebbe essere facile farlo in altre piattaforme simili.

Messaggi indesiderati su FB? Mettete in pratica questi suggerimenti per bloccarli

Neanche Facebook è esente da questo problema, tant’è che alcuni utenti parecchio furbi tentano di imbrogliare tutti quanti noi con dei trucchetti a dir poco sconsiderevoli. Purtroppo qualche vittima c’è stata e continuerà ad esserci, ma dato che esistono effettivamente delle difese da poter attuare contro queste persone, perché non approfittarne? Scopriamo insieme quali sono le scelte più sensate da prendere in questi casi.

fb spam 1
Ci salveranno la vita saperli – Cellulari.it

I messaggi spam sono una piaga di ogni piattaforma; contengono riferimenti a siti malevoli, offerte false e malware. Bisogna stare lontani da questi, non a caso possono arrivare persino nei commenti delle foto o addirittura nel feed di Facebook. Per difendersi al meglio da questo genere di proposte, sarà necessario tenere a mente alcuni aspetti importanti.

Innanzitutto fate attenzione a non aver installato applicazioni simili a FB o app che apparentemente potrebbero essere collegate al social network, ma che in realtà nascondono delle funzioni per tenervi sott’occhio. Fate caso anche al vostro stesso dispositivo, magari installando dei buoni anti-virus per controllare che non sia infetto da qualche malware pericoloso.

Per concludere è altrettanto responsabile cancellare le estensioni del browser che non usiamo. Molte volte capita di dare l’autorizzazione ad alcune di queste non conoscendo neanche il loro utilizzo, motivo per cui dare un’occhiata rapida ad ognuna di queste potrebbe esserci di aiuto per capire se siano utili oppure, come è già successo, se abbiano un secondo fine non specificato.