Email: non arrivano più agli utenti, il problema diffusissimo | La soluzione in pochi passaggi

Moltissimi utenti stanno lamentando un problema con la propria email personale. Se non riuscite più a ricevere nuovi messaggi, non temete: è un disservizio comune. Ma c’è una veloce soluzione per risolvere subito

Le email sono da anni uno strumento indispensabile nella vita di praticamente chiunque. Servono per creare nuovi account, per ricevere newsletter, per comunicare coi propri colleghi o con i professori. Ma anche per salvare ed inviare file pesanti o per richiedere informazioni tramite assistenza.

gmail 20221023 cellulari.it
Avete problemi nel ricevere le email? Sta succedendo a moltissime persone, ma c’è una soluzione semplice ed efficace (Unsplash)

Creare una casella è semplicissimo. Basta scegliere un provider tra quelli disponibili, inserire le proprie credenziali e scegliere l’indirizzo di posta. In pochi minuti dovreste aver fatto. Bisogna poi stare attenti a mantenere “pulite” tutte le varie cartelle, altrimenti potreste andare incontro ad un grave problema. Se non riuscite più a ricevere email, sappiate che c’è una soluzione comoda ed efficace.

Non ricevete più email? Ecco come risolvere subito con Gmail

gmail 20221023 cellulari.it
Basta cancellare file pesanti e liberare memoria (Unsplash)

Se non riuscite più a ricevere email da altre persone, molto probabilmente vi sarà spuntato il messaggio: “Stai esaudendo lo spazio di archiviazione“. Ebbene sì, la memoria è uno dei punti chiave per il corretto funzionamento del proprio indirizzo di posta. Ma c’è una soluzione molto semplice, almeno con Gmail: liberare lo spazio. In questo senso, esiste un trucchetto offerto direttamente da Google. Creando un account, avete a disposizione ben 15 GB di cloud esterno gratis. Basta spostare i file più pesanti, così da tenerli sempre con sé senza andare a gravare sullo storage interno.

Oppure potete anche eliminare tutte le email con allegati pesanti e che occupano diversi Gigabyte. Come individuarle subito? Basta andare nella barra di ricerca in alt e scrivere size:[size in bytes] has:attachment inserendo la dimensione richiesta tra le parentesi graffe. Così vi usciranno tutte le email ricevute che hanno allegati di dimensione pari o superiore alla cifra inserita.

C’è anche la possibilità di sfruttare altri filtri come larger, larger_than, smaller o smaller_than. Si potrà così visualizzare facilmente tutti i messaggi che si trovano nella forbice di peso che avete scelto voi stessi. Procedete con l’eliminazione delle email più capienti a livello di allegati, e vedrete che il vostro account Gmail ricomincerà a funzionare come nuovo. La procedura può essere ripetuta tutte le volte che volete, così da avere sempre spazio utile per salvare nuovi contenuti.