E' in arrivo il primo smartphone con chipset Snapdragon 823

LeEco è l'azienda produttrice del primo smartphone alimentato dal chip Snapdragon 823; il dispositivo potrebbe venire presentato ufficialmente durante il MWC di Shanghai che si terrà a fine giugno.

Snapdragon è una famiglia di circuiti elettronici integrati (system on a chip) prodotti da Qualcomm; l’azienda ritiene che Snapdragon sia una vera e propria piattaforma che può essere utilizzata per la realizzazione di ambienti mobili su smartphone e tablet.

Tutti i processori Snapdragon contengono l’insieme di circuiti necessari alla decodifica di video ad alta definizione (HD) alla risoluzione di 720p o 1080p a seconda del chipset Snapdragon utilizzato. La tecnologia Adreno e GPU integrata nei chipset di Qualcomm, compreso Snapdaragon, è progettata interamente dalla società.

I primi SoC della famiglia Snapdragon sono stati il QSD8650 ed il QSD8250, resi disponibili a partire dal quarto trimestre del 2008; tutti e due i SoC avevano integrati un processore da 1 GHz, un modem per cellulari ed un GPS.

Qualcomm Snapdragon 820 è  il chipset per smartphone che in questo momento si trova nella maggior parte dei modelli top di gamma, come ad esempio il Samsung Galaxy S7, oppure HTC 10 e LG G5. Questo processore però molto presto verrà sostituito da Snapdragon 830 e nel frattempo alcuni produttori hanno deciso di produrre i propri dispositivi utilizzando nuovi processori di maggior potenza, come Snapdragon 823, 825 e 828. 

Secondo quanto riporta GizmoChina, il primo telefono alimentato dal chip Snapdragon 823 potrebbe essere annunciato al massimo entro il mese di luglio. Il produttore di questo primo smartphone alimentato dal chip Snapdragon 823 dovrebbe essere LeEco, che potrebbe annunciare il device nel corso del MWC Shanghai che si terrà dal 29 giugno al 1 luglio.

Un altro smartphone alimentato da Snapdragon 823 che potrebbe essere lanciato entro fine anno è una variante di Asus ZenFone 3 Deluxe, attualmente alimentato da Snapdragon 820.

La SoC Snapdragon 823 che alimenterà i nuovi smartphone di LeEco e Asus è un chip simile allo Snapdragon 820, ma con processori in grado di arrivare ad una clock maggiore.