Dopo i flessibili e i pieghevoli, Samsung studia una nuova tecnologia rivoluzionaria per i pannelli OLED

Samsung continua a lavorare ai suoi pannelli OLED, con una terza tecnologia che andrà ad affiancarsi ai flessibili e ai pieghevoli

samsung oled
Nella giornata di ieri, Samsung ha presentato una nuova tecnologia rivoluzionaria per i suoi pannelli OLED (screenshot YouTube)

Sarà una frase fatta, ma negli ultimi anni la tecnologia sta veramente compiendo passi da gigante. Oltre a smartphone, tablet, smartwatch e PC, anche le smart TV stanno ricevendo sempre più attenzioni da parte tanto di sviluppatori e ingegneri quanto di addetti ai lavori. Le tecnologie flessibili prima e pieghevoli poi per i pannelli OLED sono realtà da tempo, ma c’è molto altro in serbo.

Nello specifico, Samsung ha presentato i prototipi di un nuovo sistema al Global Tech Korea 2021. Di cosa si tratta? Dei primi pannelli “gonfiabili”. C’erano già stati altri tentativi in passato di dare vita ad uno schermo estendibile, ma che nulla avevano a che vedere con quanto ha mostrato ieri il gigante sudcoreano.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Smartphone e dispositivi: questa ricarica wireless a distanza sembra arrivare dal futuro [ VIDEO ]

Samsung presenta i pannelli OLED gonfiabili: ecco di cosa si tratta

Nel corso della giornata di ieri, al Global Tech Korea 2021 Samsung ha deciso di stupire ancora una volta tutti i presenti. Tra le altre cose, l’azienda sudcoreana ha infatti presentato i primi prototipi dei suoi pannelli OLED “gonfiabili”, tecnologia inedita che andrà ad affiancarsi agli schermi flessibili e a quelli pieghevoli. Il video dimostrativo è stato mostrato al termine della presentazione, e mostra un pannello allungabile da 13 pollici in azione.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Settembre “caldo” per gli smartphone: dagli iPhone a Xiaomi, ecco tutte le uscite

Già il teaser è di per sé spettacolare. Possiamo vedere un’immagine della lava che viene fatta scorrere sullo schermo, mentre quest’ultimo si gonfia in alcuni punti della sua superficie. Non sono stati rilasciati molti dettagli sul funzionamento della tecnologia, ma è probabile che ci sia un elemento hardware che spinga verso l’alto il pannello OLED, facendolo diventare 3D. Non sono nemmeno state rilasciate informazioni vere e proprie su una possibile data di rilascio di questa tecnologia e sui dispositivi che ne potranno giovare. Difficile comunque pensare ad un ingresso nel mercato prima del prossimo anno.