Decreto Cultura, permesse le foto nei musei con smartphone e tablet

Via libera dal Consiglio dei Ministri alle foto nei musei con le macchine fotografiche e con i più moderni smartphone e tablet.

Via libera dal Consiglio dei Ministri alle foto nei musei con le macchine fotografiche e con i più moderni smartphone e tablet. Grazie al nuovo Decreto Cultura appena varato dal governo, i visitatori italiani e da tutto il mondo potranno finalmente immortalare le loro opere preferite attraverso qualsiasi tipo di dispositivo elettronico portatile, senza correre il rischio di infrangere nessun regolamento.

La svolta è arrivata dopo anni di pressioni da parte dei musei e delle associazioni di consumatori. Con la diffusione degli smartphone stava diventando davvero complicato far rispettare il divieto. Così ecco la “sanatoria” che prende atto della situazione e adegua una norma nettamente superata dalla tecnologia alle abitudini della società attuale. Naturalmente non sarà possibile attivare il flash e le immagini scattate non dovranno essere utilizzate per scopi di lucro.