Come risolvere il problema delle app che si chiudono di continuo su Android

Questo fastidioso problema può influire sulla produttività personale e causare la perdita di dati, se non affrontato correttamente.

Le app Android che si chiudono continuamente possono rappresentare un ostacolo significativo nell’uso del proprio dispositivo. Questo problema è molto diffuso e può verificarsi in vari momenti, rendendo difficile svolgere attività quotidiane come controllare le email, navigare sui social media o utilizzare applicazioni di produttività. Quando poi questo evento si verifica frequentemente, è necessario correre ai ripari per evitare danni ben peggiori.

app che si chiudono di continuo
Le app che si chiudono improvvisamente sono un problema comune ma risolvibile Cellulari.it

Questo tipo di problema può colpire qualsiasi utente Android, indipendentemente dal modello del dispositivo o dalla versione del sistema operativo in uso. Può manifestarsi con ogni tipo di applicazione, dalle più semplici alle più complesse, e spesso sembra non avere una causa immediatamente identificabile. Comprendere le possibili ragioni alla base di questi malfunzionamenti e conoscere le soluzioni più efficaci può quindi fare una grande differenza nel migliorare l’usabilità del proprio smartphone o tablet.

Le principali cause del blocco delle app Android

Per comprendere come risolvere il problema delle app Android che si chiudono continuamente, è utile conoscere le cause principali. Una delle cause più comuni è la mancanza di spazio di archiviazione. La memoria del dispositivo serve non solo per salvare dati, ma anche per far funzionare correttamente le app. Se lo spazio è insufficiente, le app potrebbero non funzionare correttamente. Liberare spazio eliminando file inutili può spesso risolvere questo problema.

Un altro motivo frequente riguarda la compatibilità delle app con il sistema operativo. Assicurarsi che sia il dispositivo che le app siano aggiornati all’ultima versione può prevenire molti problemi di compatibilità. Anche una connessione Internet instabile può causare il blocco delle app.

come risolvere il problema delle app che si chiudono di continuo
Liberare spazio di archiviazione può spesso prevenire i blocchi delle app Cellulari.it

Una delle prime soluzioni da provare è il riavvio del dispositivo. Riavviando lo smartphone si chiudono tutte le app in esecuzione e si cancella la memoria temporanea, risolvendo spesso piccoli bug che causano i blocchi. Per riavviare, basta tenere premuto il tasto di accensione e selezionare l’opzione di riavvio dal menù che appare.

Se il riavvio non risolve il problema, disinstallare e reinstallare l’app può essere un’altra soluzione semplice ma efficace. Questa procedura elimina eventuali file corrotti associati all’app senza perdere i dati utente, che vengono recuperati al successivo accesso. Per disinstallare un’app, basta mantenere premuta l’icona dell’app e selezionare “Disinstalla” dal menù che appare. Successivamente, l’app può essere reinstallata dal Google Play Store.

In alcuni casi, può essere necessario ricorrere a soluzioni più avanzate. Se l’app continua a bloccarsi, si può provare a forzare l’arresto dell’app tramite il menù delle Impostazioni. Selezionando l’app problematica, è possibile scegliere l’opzione “Forza arresto”. Se l’app continua a non funzionare, si può svuotare la cache o cancellare i dati dell’app. Questa operazione risolve molti problemi, ma è importante tenere a mente che cancellare i dati riporta l’app alle impostazioni predefinite e può comportare la perdita di alcuni contenuti.

Come ultima risorsa, si può ripristinare il dispositivo alle impostazioni di fabbrica. Questa operazione elimina tutti i dati e le impostazioni personali, riportando il dispositivo allo stato originale. Per eseguire questa procedura, si accede al menù delle Impostazioni, si seleziona “Gestione Generale”, poi “Sistema”, “Ripristino” e infine “Ripristino dati di fabbrica”.

Impostazioni privacy